anime – YU-GI-OH! ARC-V – di Katsumi Ono

A cura di TheBattleGalulu

SCHEDA

Titolo originale: Yu-Gi-Oh! Arc-V
Titolo internazionale: Yu-Gi-Oh! Arc-V
Genere: serie tv – shounen – combattimenti, giochi, fantasy
Rating: adatto a tutti
Numero episodi: 148 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 6 aprile 2014 – 26 marzo 2017
Rete tv giapponese: Tv Tokyo
Tratto: l’anime è la quinta serie animata (spin-off) del franchise di “Yu-Gi-Oh!

Regista: Katsumi Ono
Sceneggiatura: Tsutomu Kamishiro
Character design: Akemi Yokota
Musiche: Kotaro Nakagawa
Studio di animazione: Gallop

Titolo in Italia: Yu-Gi-Oh! Arc-V
Anno di trasmissione in Italia: 2015 – in corso
Canale tv: tutt’ora in onda sul canale K2
Streaming: annunciato da VVVID

Sigle:

sigle iniziali originali
1: “Believe×Believe” di Chōtokkyū
2: “Star Gear” di Vanishes
3: “Burn!” di Bullet Train (eps 31-49)
4: “Hanate” di Gekidan Niagara

sigle finali originali
1: “One Step” di P Cute
2: “Future fighter!” di Kensho Ono and Yoshimasa Hosoya
3: “ARC of Smile!” di BOYS AND MEN

sigla italiana
“Can you Feel the Power”
(in Italia è stata utilizzata la sigla americana)

TRAMA – EPISODI

1: Un inizio davvero molto interessante. Partiamo dal protagonista, Yuya Sakaki, un unicum tra i protagonisti di Yu-gi-oh finora, perché non si è mai visto niente del genere finora. Certo, il suo carattere dipende molto anche dal mondo in cui si trova, ma un protagonista “buffone” che cerca di far ridere mentre duella è una cosa davvero originale che se ben giocata può rivelarsi, permettetemi l’espressione dato il contesto, un’ottima carta da giocare. Gli altri personaggi in generale non sembrano male, ma è ancora troppo presto per giudicarle. L’unica altra cosa da far notare è la nuova modalità di Duello, con molta più azione da parte dei duellanti che non devono semplicemente stare fermi mentre giocano, trovata davvero unica ed originale che spero riceva le dovute attenzioni. L’unica leggera nota negativa è l’aver spezzato in due il primo duello della serie, che solitamente in ogni serie riempie il primo episodio, ma è comunque cosa da poco.
2: Evocazione Pendolo! Ecco il nome della nuova evocazione della serie! Non sembra affatto male ed è molto particolare rispetto alle altre, chissà però se è davvero possibile solo per il protagonista farlo…protagonista che comunque non si smentisce anche se uscito vincente, mantiene comunque la sua aria di non invincibile ma nemmeno patetico che gli da una luce particolare rispetto agli altri!
3: Ed ecco il rivale di turno, molto probabilmente! Simpatico, diciamo, anche se per ora non è nulla di eclatante, ed è comparso anche il rivale riccone e quasi invincibile (forse). Inoltre questo episodio è stato tutt’altro che tranquillo, certo, mai violento, ma comunque movimentato! Tale è la potenza degli Action Duel! L’unica cosa da ridire sull’episodio è che anche stavolta hanno spezzettato il duello, quando di solito almeno i primi duelli in Yu-gi-oh durano sempre un solo episodio. Spero che non continuino con questa cosa, perché va bene creare suspense, ma senza esagerare! E quindi vediamo come finirà questo duello…
4: Finito questo duello, in modo davvero magnifico e scenografico! Yuya si dimostra davvero un protagonista unico ed interessante, come altri non si arrende anche quando sembra tutto perduto e sa trasformare il pianto in sorriso regalando a tutti spettacoli straordinari con i suoi duelli! Ed a quanto pare ci sono altre Carte Pendolo, non solo quelle 3 mostrate all’inizio, anche se effettivamente era comprensibile. Inoltre in questo episodio è stato introdotto un nuovo personaggo che sembra essere interessante. Insomma, questa serie è iniziata davvero bene, speriamo che possa regalarci sempre episodi belli fino alla fine!
5: Episodio carino in cui viene introdotto il nuovo personaggio, Sora, e finalmente si vede anche la casa di Yuya (e il gatto e il cane, ecc….), ed ora Yuya ha anche iniziato a duellare con Sora…per quanto possa sembrare un duello tranquillo, sicuramente sarà lo stesso interessante!
6: In questo episodio Sora ci ricorda che i mostri Fusione non vanno presi sotto gamba! Il duello è finito in modo carino e Yuya continua ad essere un protagonista davvero unico ed interessante, ma anche Sora probabilmente non sarà da meno! Specie dopo aver parlato del misterioso luogo da cui viene in cui fare Fusioni è normale…che si riferisca a Domino City? O abbia comunque a che fare con una delle serie precedenti? Questa serie come al solito promette bene!

Spoiler title
7: Episodio molto interessante che fa girare la trama! Compare un misterioso duellante che in men che non si dica sconfigge Sawatari! Anche se mi aspettavo che Yuzu duellasse, è andata bene anche così, poichè in questo episodio sono saltate fuori un sacco di cose interessanti e che promettono davvero bene per l’intera serie!
8: Episodio senza duelli che però inizia a far muovere un pò di più la trama, ora le cose si fanno davvero interessanti! Tre duelli, almeno due da vincere, vinceranno tutti e tre oppure almeno uno perderà? E se sì, chi perderà? Spero che non cadano troppo nel banale, sarebbe bello vedere Yuzu duellare e vederla vincere nel suo primo duello serio. Beh, per il resto, non c’è davvero altro da dire su questo episodio, attendiamo con ansia il prossimo!
9: Un duello in un solo episodio! Il duello non è stato affatto lampo poi né ha sofferto il restringimento, quindi questa volta è andata bene, e non mi aspettavo che Yuya vincesse, credevo che avrebbe lasciato le 2 vittorie a Yuzu e Sora, ora bisogna vedere chi di loro due vincerà… Poco da dire comunque, i duelli di Yuya sono sempre uno spettacolo interessante che si racconta da solo, ed ovviamente ad ogni duello ci mostra una nuova strategia o un nuovo effetto o una nuova carta. Ora aspettiamo il duello di Yuzu!
10: Yuzu ha fatto quel che ha potuto e non è andata tanto male, ma avendo la mente altrove ha finito col perdere, anche perché la sua avversaria era tutt’altro che debole. Ed ora, colpa di scena, al posto di Sora, duellerà Gongenzaka! Ci voleva proprio così finalmente potremo vederlo duellare seriamente! Non c’è altro da aggiungere se non attendere che il virile e sentimentale Gongenzaka ci faccia vedere cosa sa fare!
11: GONGENZAKA, THE MAN!!! Per quanto Sora possa essere interessante, ci tenevo davvero a veder duellare Gongenzaka, ed in effetti ne è valsa la pena! Gongenzaka è magnifico, fighissimo e virile! “I veri uomini non hanno bisogno di Magie e Trappole per duellare!”. Anche se ha finito per pareggiare, il duello è stato davvero ottimo, e Gongenzaka come personaggio promette davvero bene. Inoltre Sora come al solito nasconde qualcosa e finalmente Reiji entra in azione direttamente!
12: Il duello inizia! E Reiji inizia subito col botto! Questo presunto genio dei duelli da subito sfoggio delle sua abilità rischiando subito molto ma evocando quasi subito un mostro Fusione, un Syncho ed un XYZ! E’ il primo duellante che usa tutti e tre assieme, ma a quanto pare non è nemmeno quello il suo stile vero e proprio! Yuya ha iniziato abbastanza bene ma dovrà impegnarsi molto per vincere, e chissà se ci riuscirà… Ed ancora una volta Sora sembra nascondere qualcosa, forse sono coinvolti universi o realtà alternative…si spera lo scopriremo presto!
13: Akaba Reiji è davvero un duellante di alto livello! Fusioni, Synchro, XYZ ed ora anche Pendulum! Anche se con quest’ultima non gli è andata molto bene… Peccato che il duello è stato interrotto sul più bello, Yuya poteva ancora vincere come poteva ancora perdere, sicuramente in futuro rifaranno il duello…per ora però è successo qualcos’altro forse di ancora più interssante e sconvolgente… staremo a vedere!
14: Episodio pieno di passione! Chi si aspettava che il padre di Yuzu sapesse duellare così bene e che arrivasse a “sfottere” Yuya per farlo riprendere? Breve duello interessante comunque, adesso che Yuya è di nuovo motivato la trama può continuare a muoversi!
15: Sempre più interessante! Le cose si fanno sempre più interessanti! Anche se si tratta di un episodio tranquillo senza duelli la trama si muove molto e un sacco di belle cose sembrano essere all’orizzonte! Non c’è molto da dire se non che le cose promettono davvero bene!
16: Yuya adesso deve affrontare ben quattro avversari! Mi aspettavo un duello ad episodio però se già per il primo hanno optato per un duello diviso in due parti, temo varrà lo stesso anche per gli altri tre duelli…per quanto il suo avversario possa essere interessante e particolare, si poteva anche chiudere il tutto con un solo episodio…beh, tutto sommato è divertente il modo in cui duella questo tipo, speriamo che tutti i quattro duelli, seppur lunghi, siano godibili.
17: Episodio carino, anche se mette troppo appetito. Comunque il duello è finito in modo interessante, Yuya ha evocato un nuovo mostro potente che non è Odd Eyes ed è stato molto astuto alla fine. Insomma, anche se questo avversario non è stato male, gli episodi così non sono il massimo, speriamo che non durino troppo.
18: Uno degli episodi migliori finora! La trama si infittisce sempre più ed il tutto sembra davvero dannatamente interessante! E poi l’unione di così tante serie grazie a tanti piccoli elementi…davvero strepitoso! Arc-V si sta rivelando davvero geniale, originale e buona come serie. Non appena tutti i nodi verranno al pettine…sicuramente ne vedremo delle belle!
19: Beh, che dire? Un avversario originale, seppur irritante, ed un modo di duellare davvero diverso ed innovativo…certo che Yuya dovrebbe davvero impegnarsi di più certe volte. Oh beh, tutto sommato non è stato male come episodio.
20: Continua il duello originale, le domande poste sono carine…ma ciò che mi ha stupito sono state le ultime mosse di Yuya che sono state davvero geniale, come al solito per fare spettacolo Yuya si fa pestare per bene, anche causando ilarità, ed alla fine da tante mazzate spettacolari offrendo appunto un magnifico spettacolo! Dopotutto, è il suo stile, e devo dire che lo apprezzo molto.
21: Altro episodio che fa continuare la trama con tanti colpi di scena! Tutti i personaggi, anche quelli che sembravano statici, cercano sempre di evolversi e di migliorare, anche se sono già molto buoni! Non è una cosa che accade in tutte le serie, per questo Arc-V è davvero da apprezzare. Come al solito, non vedo l’ora di scoprire come andrà a finire…e a quanto pare continueremo il ritmo “2 episodi di duello – episodio di trama”, ritmo che tutto sommato non è male, specie se gli avversari diventano più originali ed interessanti.
22: L’avversario della settimana è una simpatica e dolce ragazzina che prevede il futuro, come personaggio non sembra male, ed il suo duello con Yuya non è iniziato tanto male, ed ora che hanno introdotto anche le Evocazioni Rituale non manca proprio niente! Inoltre sembra che nel prossimo episodio ci sarà un colpo di scena e ne vedremo delle belle! Insomma, episodio carino che si apre verso un ottimo episodio, probabilmente!
23: Che episodio straordinario! Anche se dalle anticipazioni si capiva grossomodo cosa sarebbe successo, vederlo è stata tutta un’altra cosa! Non solo Yuya è riuscito a ribaltare la situazione in un modo fantastico ed inaspettato, ma l’ha fatto sempre a modo suo e con il suo stile! In teoria, non dovremmo rivedere quello che abbiamo visto stavolta, ma invece molto probabilmente, in un modo o nell’altro, avremo un altro assaggio di questa “evoluzione” dell’Evocazione Pendulum che Yuya ha tirato fuori dal cilindro. Ed anche gli eventi futuri sembrano promettere bene, come la serie in sè dopotutto!
24: Woah! Era da un pò che non avevamo duelli che duravano un solo episodio, anche se questo genere di duelli dura sempre così poco. Il duello in sè è stato bello ed interessante, anche se è stato davvero molto fugace, ed ora sappiamo qualcosa in più sui nostri misteriosi amici mascherati. Ed il modo in cui finisce il duello…c’è da aspettarsi davvero molto! Per non parlare di cosa accadrà nel prossimo…questo anime si rivela sempre più interessante!
25: Inizio episodio davvero interessante, chissà cosa farà il nostro Akaba Reiji… Ma la parte più importante è sicuramente il duello! Ecco il nostro potente Gongenzaka che torna alla ribalta! E con un colpo di scena eccezionale (che comunque dovevamo aspettarci, anche se è stata comunque un’ottima trovata). Ce la farà il nostro Yuya a vincere? Oppure il nostro virile Gongenzaka avrà la meglio? Queste serie continua a rivelarsi sempre più buono e ricco di sorprese!
26: Episodio davvero sensazionale! Anche se il duello è stato abbastanza breve rispetto al solito, è stato comunque davvero molto buono, tra colpi di scena e ribalte ed evocazioni! Adesso è tutto pronto per il torneo, e sicuramente la storia entrerà ancora di più nel vivo, specie adesso che le cose si fanno sempre più misteriose…. Ancora una volta questa serie promette bene!
27: E il torneo ha finalmente inizio! E vediamo uno Yuya già pronto, carico e determinato a vincere così da poter tenere testa, o meglio ancora, superare suo padre! Tra i partecipanti troviamo tutti i duellanti che abbiamo visto finora quindi ne vedremo delle belle, e già i primi duelli si preannunciano belli tosti! E finalmente anche i bambini hanno la possibilità di duellare, e Futoshi in primis non è affatto male! Che dire? Ladies and gentlemen! Preparatevi, perché lo spettacolo è appena iniziato!
28: Episodio carino che non solo fa rivalutare Ayu, che non solo si dimostra piuttosto brava come duellante, ma risulta essere anche molto adorabile. E poi c’è anche il suo misterioso giovane avversario…per non parlare del fatto che in questo episodio vengono introdotti ancora più misteri su alcuni personaggi, vecchi e nuovi…insomma, una serie che non smette mai di sorprendere anche in episodi apparentemente tranquilli!
29: Wow! Davvero episodio bello! Nonostante il duello sia stato “ristretto” ad un solo episodio e non a due come viene fatto di solito in questa serie, il risultato è stato comunque ottimo, il duello non ne ha affatto risentito, anzi, è stato emozionante fino all’ultimo e ricco di sorprese! Non credo di essere l’unico ad essere rimasto stupito da questo duello di Yuzu, che si è dimostrata davvero brava rompendo lo schema della “ragazza del protagonista che non fa niente e non è molto brava a duellare” che solo Akiza ed in minor parte Asuka sono riuscite a rompere! Ma anche Masumi sa comunque sorprenderci! Insomma, un episodio davvero ben fatto!
30: QUANTA VIRILITÀ! Gli episodi in cui Gongenzaka ha un ruolo maggiore sono sicuramente i migliori! (Sì, forse sono un pò di parte…) Comunque duello davvero bellissimo con momenti quasi commoventi e comunque ricchi di sentimento e pathos! Anche se tentennando all’inizio, Gongenzaka come al solito è riuscito a finire il duello a modo suo, dando prova della sua vera forza! A conti fatti, è il primo duello che vince nella serie, però per COME vince, direi che possiamo perdonarlo! Speriamo di poterlo vedere in azione così altre volte in futuro!
31: Ed ecco che il primo duello di Yuya inizia, ed affronta nientedimeno che Neo New Sawatari, che travolge e sconvolge tutti con il suo nuovo modo di duellare! Ora sì che ha una strategia temibile, lo Yousen Lost Tornado, ma invece che farsi abbattere, Yuya decide invece di tirarsi su di morale ed affrontare la sfida con entusiasmo e voglia di duellare, non com’è successo l’ultima volta in una situazione simile… Ora che Sawatari è diventato così forte, come farà Yuya a sconfiggerlo…? Lo scopriremo nel prossimo episodio!
32: Uno dei duelli migliori della serie a mio modesto parere! Non c’è un attimo di tregua ed è un continuo colpo di scena con rimonte dell’ultimo minuto, se tutti i duelli tra utilizzatori dell’Evocazione Pendulum saranno così, allora, per citare Yuya, il divertimento è davvero appena iniziato! Per non parlare del fatto che Sawatari è già migliorato un pò come personaggio, per quanto faccia ancora lo spaccone, è più corretto e fiero come duellante ed in linea di massima è molto più sopportabile di prima! Speriamo che questa serie riesca a regalarci altre emozioni come questa!
33: HEART BURNING!!! Come al solito questa serie si rivela ottima sia per i duelli e la storia in sè che per la connessione con le altre serie, che in questo episodio è letteralmente palpabile, ma potremmo anche arrivare oltre! Il duello comunque inizia bene, e dato che si tratta di un duello davvero tosto che poteva benissimo andare bene come semi-finale o simili, sicuramente ci sarà da divertirsi, specie adesso che Sora finalmente ci mostra i suoi veri colori! Per questo duello in particolare non è facilissimo fare un pronostico perché entrambi i duellanti sono molto bravi….beh, staremo a vedere!
34: Episodio strabiliante, uno dei migliori finora! Questo duello prometteva bene, ma ha offerto anche meglio! Il risultato del duello era abbastanza scontato, però la vera faccia di Sora è stata davvero sconvolgente…davvero più di quanto uno potesse aspettarsi! Finisce che Kurosaki è quello buono, e non Sora. Il duello in sè poi è stato molto movimentato e coinvolgente, e questa seconda parte è stata completamente diversa dalla prima, da uno spettacolo si passa ad un vero e proprio campo di battaglia, cosa piuttosto sconvolgente, come ci fa notare Yuya… Come al solito questo anime ha sempre tante sorprese da offrirci, spesso anche inaspettate!
35: Ecco un episodio davvero interessante, nel quale la superficie della trama viene “grattata” un po’ di più, anche se non viene rivelato molto di nuovo… Però ci stiamo avvicinando, specie adesso che i protagonisti stanno facendo il punto della situazione (anche se, come ci fa notare Gongenzaka, non si capisce ancora bene tutta la questione), e poi vediamo Sora che torna subito in azione nonostante tutto. Alla fine dobbiamo davvero considerarlo uno dei cattivi? O c’è qualcos’altro sotto? Ed ecco che a sorpresa un duello comunque interessante si trasforma in un duello a sorpresa tra due persone che non ci saremmo mai aspettati di vedere insieme proprio adesso! Sicuramente il risultato sarà esplosivo!
36: Le dimensioni! Finalmente tutti i nodi vengono al pettine! Molte cose erano abbastanze scontate oramai, ma una conferma era quello che ci voleva! Che storia, chissà cosa si inventeranno adesso…. Ed in tutto questo perché i Synchro sono stati “tranquilli”, arrivo a parte del terzo gemello perduto? E che il nostro Akaba Reiji non sia proprio del posto? Oppure odia semplicemente suo padre, che forse è addirittura comparso in questo episodio? E adesso cosa accadrà a Sora? Anche se questo episodio, che tra parentesi è stato davvero bello ed emozionante, ha risposto a molte domande, ne ha aperte altre, quindi come al solito dobbiamo attendere il prossimo per saperne di più, e ci attende una bella battle royale a tre, a quanto pare! Riding Duel: Acceleration!
37: Quest’ultimo episodio è stato un po’ particolare. Il duello è stato bello e molto figo, verso la fine però è successo qualcosa di davvero strano che risulta un po’ difficile da capire, anche se immagino arriverà una spiegazione presto o tardi. Però l’improvvisa strana uscita di scena di Yuto lascia molto perplessi, senza considerare che potevano benissimo lasciarlo lì dov’era visto che male non faceva, anzi. Però almeno l’interrogativo che credo tutti si stessero ponendo sul quarto “Yuya” è stato risolto, ed in effetti il suo schieramento era piuttosto prevedibile…ciò che lascia ancora più perplessi è lo sviluppo che riguarda Yuzu…comunque staremo a vedere, speriamo in episodi più chiari per il futuro.
38: Episodio davvero interessante e volendo anche sconvolgente! Torna Mieru con la sua simpatia che viene però subito “messa a tacere” mentre in sottofondo la trama piano piano si muove, ma non senza dimenticarsi del torneo, che pare riservare molte sorprese a sua volta! Certo che il prossimo avversario di Yuya è proprio un tipo esagerato ed estremo…riuscirà il nostro eroe, ancora un po’ scosso dagli ultimi eventi, a vincere, portando i sorrisi sui volti della gente come promesso? E cosa succederà nel frattempo in tutto il casino dimensionale che c’è? Non vedo l’ora di scoprirlo!
39: Beh, un episodio davvero particolare ed un duello davvero particolare. Era iniziato in modo abbastanza normale e poi si è evoluto in un lampo, letteralmente, infatti tutto sommato il duello è stato davvero corto, e riguardo alla trovata di quest’episodio…beh, lascia un po’ di punti interrogativi, speriamo che arrivi qualche risposta e che la faccenda che Yuya bollerà sicuramente come “in sospeso” verrà risolta… Come al solito, questa serie sa sorprendere nei modi davvero più diversi e disparati.
40: Episodio molto interessante. Purtroppo il duello di Yuzu è diventato un duello di fondo ed è un peccato perché lei sa caversela bene e sa dare spettacolo, ma almeno è riuscita a tirare su Yuya con quel poco che ha fatto. Ma la parte più interessante è stata sicuramente il duello di Akaba Reiji, che ci ha dimostrato ancora un volta quanto è forte (e figo, per certi versi), e sorpresona, sembra conoscere la ragazza misteriosa, cioè Yuz—no Rur—-scusate, Serena. Ed è finalmente confermato che il Professore è Akaba Leo. Insomma, un episodio davvero interessante che lascia presagire qualcosa di buono (forse non nell’immediato futuro, ma un giorno…).
41: Ho-ho! Episodio inaspettatamente rivelatore, con un bel flashback di Akaba Reiji veniamo a sapere un bel po’ di cose sia su di lui che su Serena ed anche sul fantomatico Akaba Leo che finalmente vediamo in faccia. Ovviamente, risolti alcuni interrogativi, se ne aggiungono altri, mentre la trama entra nel suo vivo con una bella Battle Royale che sicuramente saprà sorprenderci molto!
42: Ed ecco iniziata la Battle Royale! Diciamo che la correttezza non è proprio all’ordine del giorno, ma ne vedremo comunque delle belle. Se da una parte Yuya sembra prenderle da quelli del Ryozanpaku che vogliono vendicarsi, dall’altra parte vediamo Yuzu e Gongenzaka impegnati in duelli apparentemente tranquilli e spensierati (specie Yuzu) che però potrebbero comunque rivelarci delle sorprese… E mentre Kurosaki Shun si accinge a one-shoottare i suoi avversari, cosa combinerà Serena? E quand’è che Sora ed i suoi amici si uniranno alla festa? E che questo Dennis appena arrivato possa diventare un personaggio principale? Staremo a vedere!
43: Da un duello tag ne è spuntato un altro, ed entrambi sono andati splendidamente! Se da un lato, Yuzu si è fatta valere col minimo aiuto di Gongenzaka sconfiggendo ben due avversari, dall’altro vediamo l’avvento di Dennis che sembra uno Yuya un po’ più esaltato, o come dice Yuya stesso, ricorda addirittura Yusho. Sicuramente questo personaggio nasconde qualcosa, anche se per ora ci limitiamo ad apprezzarlo per com’è. Fa comunque piacere che Yuya non sia passato di nuovo al lato oscuro della forza, ahahah! Ed intanto quella persona sta finalmente tornando! Nel prossimo episodio ne vedremo sicuramente delle belle!
44: Le cose si evolvono piuttosto in fretta! Sora e le sue truppe amiche fanno subito irruzione nel torneo e mentre da un lato Shun e Sora si fanno da parte per poter duellare con calma, Yuya è costretto ad assistere alla crudeltà delle Obelisk Force di Academia…nel prossimo episodio Yuya tornerà sotto il controllo del lato oscuro della forza…risponderà alla crudeltà con altra crudeltà? E mentre i duellanti da oltremare si accingono a mangiare un boccone forse troppo amaro per loro perché a base di pesce, Dennis sconfigge splendidamente Yuzu in un batter d’occhio (anche se quest’ultima non è andata male), ed ecco che arriva sulla scena anche Serena, che si accinge a sfidare i due…! Grandi duelli in vista insomma!
45: Tre duelli in contemporanea! Da una parte Dennis si è dovuto trattenere per non aumentare i sospetti di Serena anche se sicuramente il nostro amico nasconde qualcosa anche se non lo da a vedere… Dall’altra Sora e Shun iniziano a duellare e straordinariamente Shun non ha lanciato nel suo primo turno il suo mostro preferito, che faccia parte di una strategia specifica per schiacciare ed umiliare Sora? Ed intanto Yuya cede sempre più al lato oscuro della forza contro gli Obelisk Force che si direbbero quasi addestrati dal buon vecchio Crowler…a cosa assisteranno i poveri Mieru e Gongenzaka, arrivati sul posto? Sicuramente a qualcosa di esplosivo!
46: Woah, è spuntato fuori un nuovo drago potentissimo e cattivissimo! Anche se continuiamo tutti a chiederci perché ogni tanto Yuya vada in Berserk, i duelli che fa in quella modalità stupiscono sempre molto. Fortuna che Yuya ha tanti amici che corrono subito a salvarlo (tra cui un sempre tosto e virile Gongenzaka), sennò chissà che fine faceva… E tra chiarimenti ed altro, il duello tra Sora e Shun continua e sulla scena arrivano ben due personaggi che finora abbiamo visto davvero poco, ossia Yuugo ed addirittura anche Yuuri! Le cose si fanno davvero serie!
47: Episodio davvero ricco di eventi, non si rimane mai su un solo scenario per troppo tempo! All’inizio, Yuuri ci dimostra quanto sia perfido e malvagio e Yuzu riesce miracolosamente a sfuggirgli solo grazie al potere del suo misterioso bracciale che lo scambia con Yugo. Quest’ultimo sconfigge splendidamente 3 Obelisk Force dimostrandoci sia la sua forza che la sua bontà d’animo, infatti quasi sicuramente anche lui è una vittima dei piani del Professore e non è affatto uno dei cattivi come si credeva. E mentre Yuya finalmente si riprende e Dennis inizia a fare il doppiogiochista, Sora riesce ad avere la meglio contro Kurosaki. E’ strano che ci sia riuscito dopo che l’ultima volta Sora è stato letteralmente schiacciato dal suo avversario. Certo, se solo Kurosaki avesse evocato il suo mostro più forte…Questo secondo loro duello non è minimamente paragonabile al primo, anche perché ci hanno praticamente mostrato solo l’inizio e la fine e sembra essere stato un duello vagamente tranquillo dato che i due hanno mantenuto quasi gli stessi mostri in campo dall’inizio alla fine. Speriamo che rimedino a questa brutta trovata col prossimo episodio, anche se questo è stato piuttosto buono tranne quest’ultima cosa. Ah già, è tornato in scena anche Sawatari, chissà cosa combinerà stavolta…
48: Che episodio! Forse uno dei migliori finora! All’inizio ci illudono di mostrare la finale dei bambini, forse un po’ più noiosetta rispetto al resto, ed invece tornano sul campo di battaglia, dove ci sono duelli in ogni dove! I due shinobi hanno dato prova del loro valore e della loro bravura nell’aiutare Selena e Kurosaki, e sulla scena arrivano anche Mitchie e Teppei, che purtroppo durano poco, ma in quei pochi istanti danno veramente il meglio di loro, soprattutto Teppei, che sembrava un fannullone ed invece si dimostra essere un duellante degno del suo nome! Arrivano sulla scena anche Yuya e Gongenzaka, e mentre quest’ultimo corre ad aiutare “Yuzu”, Yuya riesce ad avere la meglio sull’oscurità nel suo cuore e si prepara ad affrontare seriamente Sora. Ma ancora prima che il nostro Gongenzaka possa fare una virile entrata, a batterlo sul tempo c’è nientedimeno che Neo New Sawatari, che col suo solito stile forse ci farà assistere ad uno spettacolo ancora migliore del suo ultimo duello! C’è giusto da chiedersi come hanno fatto le persone a dimenticarsi le regole della Battle Royale e dei Tag Duel, e non mi riferisco tanto alla penalità di 2000 Life Points quanto all’ordine dei turni…disordinato.
49: L’episodio inizia col duello dei piccini al quale forse viene data troppa poca importanza, ed il duello in sé poteva essere molto più interessante. A parte questo, il resto dell’episodio è stato strepitoso! Sawatari se l’è cavata abbastanza bene e Gongenzaka è subito arrivato sul posto per poi passare il testimone a Kurosaki che forse imparerà a lavorare in coppia con gli altri da bravo amicone. C’è da dire però che per quanto fossero anonimi gli Obelisk Force, sapevano il fatto loro. Ed intanto il duello tra Yuya e Sora è stato bellissimo, seppur davvero corto, ma ha saputo lo stesso emozionare tanto, peccato che è finito proprio sul più bello. Ed ecco che Akaba Reiji arriva sul posto, probabilmente tutti i presenti diventeranno dei Lancer per contrastare le folle manie di conquista di Academia. Ed in tutto questo, dove saranno finiti Yuzu e Yugo? In un’altra delle dimensioni forse…?
50: Akaba Reiji ha presentato subito il progetto Lancer, e mentre Selena chiarisce un paio di cose soprattutto con Kurosaki, Yuya non esita a lamentarsi per la freddezza del nostro giovane genio occhialuto quindi i due iniziano subito a duellare. In soli tre turni effettuano un sacco di evocazioni: Yuya Pendulum, Reiji Fusione Synchro ed XYZ e poi Yuya ancora Pendulum più due Fusioni che spiazzano Reiji…spiazzano per modo di dire, dato che l’amico sembra prevedere le mosse di tutti più o meno, sarà interessante vedere come risponderà…sicuramente col Pendulum, ma ci sono tanti modi per sfruttarla… Come finirà il duello? Yuya accetterà il suo nuovo ruolo sotto Akaba Reiji? Ed il nostro simpatico Dennis riuscirà a non farsi sgamare? Tutto nel prossimo episodio!
51: Il duello continua in modo spettacolare, non c’è un turno che non è accompagnato da tante evocazioni speciali e ci sono ribalte in quasi ogni istante, è davvero un duello tra due duellanti che usano l’evocazione Pendulum al suo massimo! Akaba Reiji ci mostra un bel po’ dei suoi mostri e li manda tutti contro Yuya che riesce a contrastarli davvero egregiamente, anche se il risultato finale del duello era abbastanza scontato, per ora questo personaggio è difficile da piegare, forse più avanti… Ed a quanto pare il nostro Akaba Reiji non intende rimanere in posizione difensiva, vuole usare i Lancer per attaccare attraversando le dimensioni…c’è davvero da aspettarsi molto nel prossimo futuro, anche se il prossimo episodio sembra deviare in un modo davverto particolare ed inaspettato!
52: E così il torneo per ora è finito dato che il suo scopo è stato realizzato, ed inaspettatamente il mondo viene messo a conoscenza della minaccia incombente, normalmente invece avrebbero reso tutto segreto così da non spaventare nessuno…forse c’è qualcos’altro sotto… Comunque mentre i Lancers si preparano alla battaglia che li attende, la madre di Yuya decide di dare una bella strigliata al figlio, e quale modo migliore, se non un duello? Duello che ci offre anche un bel flashback che ci mostra l’incontro tra Yoko e Yusho. Riuscirà Yuya a duellare senza riserve anche se si tratta di sua madre? E quanto è vicina la battaglia? Tutto nel prossimo episodio!
53: Il duello tra Yuya e sua madre per far riprendere e rimotivare il nostro eroe è finito sempre facendo riferimento a quel bel flashback, ma aggiungendo altre anche sul padre di Yuzu, insomma una prima metà episodio molto dedicata all’emotività. Ed ecco che nella seconda metà invece si parte subito all’azione, il gruppo dei Lancers viene presentato al completo tra Kurosaki un po’ titubante e Dennis che comicamente cerca di non farsi scoprire dagli altri, quindi ora via verso la dimensione Synchro dove ad attenderli ci saranno Yuuto, Yuzu ed un ospite particolare che si vede già dalla nuova opening…
54: Allora, partendo dal fatto che il cambio dell’introduzione e dell’opening sono stati fantastici, l’episodio in sé è stato davvero bello nonostante sia stat calmo, però oltre ad aver chiarito un po’ di cose, Yuzu è stata introdotta a questa nuova dimensione, che conosciamo già da 5D’S, infatti la storia sembra incastrarsi con l’inizio della trama di quest’ultimo ed oltre a Jack viene confermata anche la presenza di Crow! Inoltre, adesso sappiamo anche com’è Rin e piano piano stiamo conoscendo anche Yuugo, fa piacere comunque che i 4 sosia maschili non siano tutti uguali di carattere, sono anzi molto diversi tra loro. Comunque Yuzu viene gettata in questo nuovo mondo in maniera quasi violenta, cos’accadrà, e cosa faranno i personaggi di 5D’S? E quando entreranno in scena i Lancers? E’ improbabile che la storia rimarrà per molto in questa dimensione per evitare problemi di logica e di rottura di trama con 5D’S, ma sicuramente per un po’ rimarremo qua, e speriamo che la permanenza sarà buona!
55: Nonostante il duello fosse contro un normale ed anonimo membro della Sicurezza, è stato comunque abbastanza interessante, specie perché in secondo piano c’era sempre quello che probabilmente sarà il nemico principale di questa saga, ossessionato dagli scacchi come possiamo vedere. L’atmosfera è proprio quella di 5D’S e sono riusciti a renderla bene per ora, dovrebbero continuare più o meno così anche in futuro. E Yugo ci ha già dimostrato di saper usare altri mostri oltre al suo drago principale, cosa non comune per un protagonista di questo tipo di serie. Ed intanto i nostri eroi arrivano da Standard anche se apparentemente sono stati divisi in 2 o più gruppi, e subito vengono presi di mira per i casini creati da Yugo e Yuzu, quindi Sawatari e Serena si apprestano subito a duellare mentre Yuya per ora è stranamente quello calmo che voleva prima ragionare con i nemici. Questo sarà solo uno dei primi tanti duelli contro i membri della Sicurezza, anche a giudicare dall’opening.
56: Un’accoglienza tutt’altro che pacifica, eh? Fa strano vedere Sawatari one-killato subito senza nemmeno farci vedere com’è successo, specie considerando la bravura del personaggio, ma c’è di buono che in questo anime persino i personaggi “anonimi” come quelli della Security o gli Obelisk Force sono un minimo forti e possono dare del filo da torcere agli altri (che non sia uno dei protagonisti, di solito). Duelli carini anche se poco movimentati tanto per resistere all’arresto, però Yuya cerca di non buttarsi giù ed anzi prova a tirare su di morale Reira il che è carino. Ma alla fine a salvare i nostri eroi arriva l’unico ed inimitabile Crow, che in volata con alcuni suoi amiconi salva tutto il gruppetto! Oltre che una presentazione del personaggio che già tutti dovremmo conoscere, sembra che nel prossimo episodio Dennis e Gongenzaka combineranno qualcosa…chissà cosa ci offriranno!
57: Episodio davvero interessante: da un lato abbiamo Crow che subito si presenta come una buona persona disponibile che aiuta Yuya e co, e se da un lato Yuzu e Yugo cercano inutilmente di avvertire tutti del pericolo che potrebbe colpire la dimensione Synchro, buona parte dell’episodio è presa da Gongenzaka e Dennis, che insieme fanno faville, sia perché i loro caratteri diversi si scontrano dando risultati anche molto divertenti, e sia perché decidono improvvisamente di duellare, e contro ogni aspettativa, alla fine è Gongenzaka a spuntarla dopo un duello breve ma acceso, anche se forse Dennis non si è impegnato al massimo perché si trattava di una sorta di gioco. E la parte finale dell’episodio introduce un nuovo elemento nella trama che potrebbe offrirci risultati interessanti…ma in tutto questo, dov’è Akaba Reiji? E quando e perché dovrà intervenire Jack Atlas…?
58: Quasi tutto l’episodio è dedicato a Dennis e Gongenzaka che ritrovano il disperso Kurosaki che ha passato il tempo a fare duelli sotterranei per cercare duellanti forti ma rimanendo deluso nonostante l’aver trovato persino una nostra vecchia minore conoscenza di 5D’S quale Hunter Pace. Adesso sia Kurosaki e Dennis sembrano motivati a voler entrare nella Friendship Cup per poter affrontare alla fine il Re, Jack Atlas, quindi iniziano a duellare nonostante le lamentele del povero Gongenzaka. Il duello promette davvero bene nonostante l’handicap di Kurosaki dovuto alle sue numerose vittorie in quell’arena, e come dice il nostro caro Gallagan, sembra davvero che i due abbiano sempre una spada puntata verso la gola dell’altra e passano in un istante dall’offesa alla difesa, è veramente un duello che non annoia e che promette davvero bene! E intanto Serena e Sawatari decidono di andare da soli a cercare informazioni lasciando Yuya e Reira da Crow, probabilmente questi ultimi dovranno andare a salvarli oppure se la caveranno da soli anche se non conosco il posto? Ed in tutto questo, che fine hanno fatto Kage ed Akaba Reiji, gli unici che mancano all’appello?
59: Il duello tra Dennis e Kurosaki era entrato nella parte finale e si stava per decidere il vincitore quand’ecco che arriva di nuovo la Security a rompere le uova nel paniere, arrestando i nostri due duellanti più Gongenzaka! Reira poi inizia un po’ ad aprirsi con Yuya e Crow anche perché quest’ultimo sembra saperci fare coi bambini, ma non altrettanto con quelli più grandi dato che inizia una discussione con Yuya che genera in un duello. Serena e Sawatari continuano con le loro ricerche mentre sul gruppo incombe sempre di più l’immagine di Jack Atlas, che però sembra allontanarsi ancora di più dato che verso la fine anche gli altri membri dei Lancers vengono arrestati dalla Security, ma all’ultimo istante compare Kage che porta via Reira. Li stava osservando da tempo e la sua missione è semplicemente quella di tenere d’occhio Reira oppure è stato mandato lì da Akaba Reiji così da intervenire al momento opportuno…? Ora chissà come se la caveranno i nostri eroi dietro le sbarre…!
60: Ed eccoci nella realtà della prigione, un po’ diversa da come la ricordavamo in 5D’S. Il fatto che subito Serena sia stata separata dagli altri vuole forse dire che l’influenza di Academia sia arrivata fin lì…? Intanto però tutti gli altri Lancers si riuniscono e devono vedersela con la dura realtà della prigione, dove solo i più forti e quelli che sanno sopravvivere possono andare avanti, ma proprio per sovvertire quest’ordine di pura forza e violenza senza cuore Yuya decide di affrontare il boss dei prigionieri che si presenta subito come un avversario molto particolare e piuttosto temibile. Riuscirà il nostro eroe a spuntarla anche stavolta seppur abbia le ali tappate…?!
61: Esclusi due istanti dedicati a Kurosaki ed un po’ di più a Serena, l’intero episodio è incentrato sul duello tra Yuya e Choujiro, di cui apprendiamo la triste ed interessante storia che ci fa subito rivalutare questo personaggio che non appena si riprende inizia a duellare seriamente offrendo insieme a Yuya uno spettacolo davvero strabiliante che riempie di gioia e spensieratezza persino gli occhi dei carcerati! Ovviamente la vittoria va a Yuya che riesce a vincere con delle tattiche davvero geniali offrendoci un duello davvero niente male, ora chissà cos’accadrà nel prossimo episodio…i nostri eroi rimarranno ancora a lungo in prigione…? O troveranno un modo per uscire adesso che hanno come amico il boss della prigione…!? Lo scopriremo solo nel prossimo episodio!
62: Quale diversivo migliore di un Duello Action per una fuga dalla prigione?! E chi ci aveva mai pensato, eh? Con un attegiamento inizialmente scontroso Crow fa intendere a Yuya che ha intenzione di fuggire dalla prigione e nello stesso momento Yuya scopre che Yuzu è in giro per la città con Yugo ad avvertire tutti del pericolo imminente finendo conseguentemente nel mirino della Sicurezza, e subito dopo vediamo una scena carina con Yugo e Yuzu scoprendo anche che il nostro eroe della Dimensione Synchro ha iscritto entrambi alla Friendship Cup. Intanto il Duello Action tra Tokumatsu, Sawatari e Yuya inizia ma nemmeno al secondo turno esplode il chaos ed inizia la fuga, che riguarda anche Kurosaki e Serena, aiutati rispettivamente da Gongenzaka e Dennis (anche se il nostro amico dei falchi aveva ben poco bisogno di aiuto). Sembra però che la fuga non andrà lisca come l’olio dato che dei temibili avversari bloccano la strada verso la libertà dei nostri eroi!
63: Non c’è niente di meglio di un Duell Action per rendere una fuga rocambolesca ancora più indimenticabile! I Mostri Goyo mettono in difficoltà sia Sawatari che Yuya che Gongenzaka ma ecco che alla fine arriva Kurosaki a salvare la situazione, ma anche se i Lancers si sono riuniti quasi del tutto sembra che la fuga sia ancora difficile dato che Jean-Michel Roger è pronto per rimettere i nostri fuggitivi in trappola, ma un aiuto inaspettato arriva dai piani alti della City dove troviamo già Akaba Reiji che ha parlato con i capi del posto. Quindi tutti i Lancers ed i loro nuovi amici della Dimensione Synchro, Crow incluso ovviamente, parteciperanno alla Friendship Cup, e non solo, ma Yuya avrà anche l’onore di tenere il duello di apertura affrontando il Re dei Duelli, proprio il grande Jack Atlas!
64: E mentre anche Yuzu e Yugo arrivano nell’arena, Jack Atlas fa la sua entrata trionfale, pronto ad affrontare Yuya in un Riding/Action Duel! All’inizio il nostro Re dei Re dichiara con arroganza in quanti turni riuscirà a sconfiggere Yuya, e benché quest’ultimo dia del suo meglio evocando subito i suoi mostri più forti, Jack, nonostante venga messo in difficoltà, riesce a ribaltare la situazione evocando una sorta di cugino di Arcidemone Drago Rosso che sbaraglia i mostri del povero Yuya sconfiggendolo. Riuscirà il nostro eroe a riprendersi da questa amara sconfitta? Deve farlo perché in teoria nel prossimo episodio dovrebbe iniziare la Friendship Cup e devono essere tutti pronti e carichi per dare spettacolo e dimostrare la propria forza!
65: Episodio tranquillo che fa da apertura vera e propria alla Friendship e durante il quale Yuya si dimostra ancora un po’ scosso dopo la sconfitta contro Jack che rivede mentalmente rendendosi conto di quanto forte sia il Re. E mentre Yuya fa questo viene introdotto anche il personaggio di Sam che probabilmente avrà delle ripercussioni nell’eventuale prossimo duello tra Jack e Yuya, ma riuscirà quest’ultimo a duellare di nuovo contro il Re ed eventualmente a vincere…? E adesso che sono arrivati anche Yugo e Yuzu tutti e 16 i partecipanti più addirittura Reira sono pronti, e l’onore del match di apertura è stato dato a Gongenzaka e Crow! Entrambi potrebbero tranquillamente vincere perché come abilità e passione nessuno dei due è inferiore all’altro…come andranno le cose!?
66: Un duello davvero emozionante col finale in sospeso fino alla fine! Per quanto Crow avesse il fattore pubblico dalla sua, è rimasto evidentemente distratto fino all’ultimo quindi c’era una reale possibilità che potesse perdere contro il fiero Gongenzaka, e invece dopo una lunga serie di evocazioni Synchro il nostro giovane amico direttamente da 5D’S ha vinto! C’è da dire però che il deck di Crow ha sofferto abbastanza il cambio di serie dato che evoca un po’ troppi mostri deboli e poco utili rispetto ai campioni che usava nella serie originale, ma nonostante ciò è stato comunque davvero un bel duello! Adesso però cosa accadrà a Gongenzaka e poi a tutti gli altri che perderanno…!?
67: Episodio senza duello che ci presenta finalmente un po’ meglio il complicato personaggio di Reira rivelandoci la sua storia e spiegandoci sia perché è stato coinvolto in una vicenda già così pericolosa per un adulto ed ancora di più per un bambino. Veniamo inoltre a scoprire il triste destino di coloro che perdono nella Friendship Cup rivelando le ulteriori brutture della City che come al solito sacrifica la maggioranza dei poveri per il bene della minoranza che sono i ricchi. Ed intanto Tsukikage prende il posto di Reira nel suo duello che vedremo nel prossimo episodio!
68: Un duello che secondo le aspettative doveva essere uno dei più tranquilli e volendo piatti si è rivelato invece uno dei più appassionati, non tanto per la singola bravura di entrambi i duellanti che hanno duellato bene, specie Shinji che inaspettatamente si è rivelato essere davvero forte, ma sono state soprattutto le loro motivazioni a scuotere gli animi di tutti, e non tanto l’incrollabile fede ed onore di Tsukikage quanto l’ardente voglia di Shinji di farsi valere insieme agli altri Common sui Top arrivando quasi a scatenare una rivolta infiammando gli animi di tutti e creando non pochi problemi per i grandi capi. Il finale del duello è stato molto sorprendente, poteva vincere chiunque dei due ma alla fine Tsukikage ha perso volontariamente…perché ha voluto rispettare gli ideali di Shinji o perché come al solito Akaba Reiji complotta qualcosa dietro le spalle di tutti? E da un po’ di tempo a questa parte ci si continua a chiedere chi è quel grosso omone che sta col simpaticissimo capo della Security….chissà se entrerà presto in azione…
69: Come se non bastasse il ritorno di Enjoy Choujirou sulla scena, una fantastica Yuzu ci regala un duello altrettanto fantastico ricco di colpi di scena! Yuzu da prova delle sue migliorate abilità di duellante e si dimostra anche pratica nei Riding Duel nonostante sia solo la prima volta che ne prova uno. Per non parlare di quanto Yuzu si sforzi con dolcezza e simpatia a tirare su uno Yuya che non rivede da tempo ma che conosce bene immaginando quindi che fosse giù di corda. Questo è uno dei quei momenti in cui Yuzu si rivela davvero fantastica, non a caso e lei a vincere doppiamente dato che riesce a tirare su Yuya trasmettendogli i suoi sentimenti. E con il prossimo duello si chiude il primo giorno del torneo, Serena avrà vita facile oppure…?
70: Come in effetti c’era da aspettarsi il duello di Serena è filato abbastanza liscio anche se dietro le quinte Jean-Michel Roger continua a tramare qualcosa mostrando un vivo interesse per la ragazza ed in generale per la Fusione (con la quale sembra collegato in qualche modo…) e finalmente ci presenta il suo presente amico, Sergei, che a quanto pare parteciperà al torneo. Scoperti anche gli abbinamenti dei prossimi duelli, abbiamo alcuni momenti di riflessione da parte di tutti i duellanti (soprattutto di Yuya) e poi c’è un bella chiacchierata a cena con il Re Jack Atlas che ci presenta la sua storia che pare un po’ diversa da quella del Jack che conosciamo…ma dovrebbe comunque uscirne fuori qualcosa di buono. Dal prossimo episodio ricomincia il torneo, come andrà a finire…?
71: Duello davvero niente male dove entrambi i duellanti hanno dato del loro meglio e Yuya ci ha anche fatto vedere un po’ di nuovi mostri più un nuovo tipo di Odd-Eyes che stranamente non va evocato tramite Pendulum, Fusione o simili. Ovviamente Yuya ha provato a far ragionare le persone presenti nello stadio ma a quanto pare tutti accettano senza alcun problema la triste e dura realtà in cui vivono senza preoccuparsene troppo, cosa che mette a dura prova il nostro Yuya, che anche se alla fine riesce a vincere ottiene solo una vittoria amara…il suo messaggio riuscirà prima o poi ad arrivare ai cuori di tutte le persone di questa dimensione…?
72: Ed ecco che ancora una volta Sawatari ci regala un duello davvero emozionante e spettacolare, duellando guardacaso contro la controparte Synchro di Yuya! Il duello è pieno di colpi di scena mozzafiato e fino all’ultimo è difficile capire chi dei due vincerà, ed anche se alla fine riesce a spuntarla Yuugo, Sawatari riesce comunque a colpire il cuore degli spettatori avendo regalato uno spettacolo davvero magnifico nonostante la sua sconfitta. Strana però la connessione che lega così tanto Yuya e Yuugo mentre quest’ultimo duella, cosa che non è affatto avvenuta quando invece è stato Yuya a duellare…che sia l’unico in grado di farlo…?
73: In questo episodio il duello è quasi irrilevante infatti non viene neanche mostrato, serve solo a presentarci un po’ il personaggio di Sergei e la sua schiacciante forza che però ancora non ci viene mostrata. Però veniamo a sapere che, come molti già sospettava, Jean-Michel Roger è di un’altra dimensione, quasi sicuramente Academia, ed ha legami segreti che gli permettono di acquisire sempre nuovi duellanti forti che usa per scopi misteriosi. Gongenzaka, Tokumatsu e Sawatari sembrano essere finiti proprio in quelle mire, ma di certo non si arrenderanno così facilmente… E mentre Tsukikage sguscia via dopo aver raccolto informazioni per Akaba Reiji, Reira dimostra una passione ed una volontà incrollabili che danno forza a Yuya, oramai pronto a vincere la Friendship Cup.
74: Finalmente un duello come si deve tra Kurosaki e Dennis, senza interruzioni, duello che procede più o meno allo stesso modo del precedente. Per quanto Dennis cerchi di fare l’intrattenitore come Yuya, si tratta di un duello piuttosto freddo e crudele nonché pieno di suspance dato che entrambi i duellanti non perdono tempo a giocare e duellano subito seriamente fin dai primi turni. Ovviamente per Kurosaki, come per ogni duello, si tratta di una battaglia e non di un divertimento, inoltre si è imposto la missione di rivelare i veri colori di Dennis del quale sospetta già da tempo, ed alla fine ci riesce rivelando una verità che incombeva già da tempo…cosa faranno adesso i Lancers? E Kurosaki riuscirà a vincere contro un nemico così terribile che oramai conosce fin troppo bene…!?
75: Se l’episodio precedente si era chiuso su una rivelazione sconvolgente, questo episodio continua su quella scia con altre rivelazioni sconvolgenti arrivando finalmente a mostrarci Ruri e facendoci ben capire il compito di Dennis e la sua posizione nel piano generale. Quest’ultimo poi mette alle strette Kurosaki colpendolo nel profondo, ma il nostro fiero eroe della resistenza risorge dalle ceneri come una fenice, anzi, come un falco, schiacciando il suo avversario in onore di tutti i suoi compagni caduti in battaglia, in memoria di Yuuto e per vendicare sua sorella. La guerra fra i due finisce con la vittoria di Kurosaki, ma mentre un’enigmatica seppur conosciuta figura incombe sulla scena, forse un’altra guerra si preannuncia all’orizzonte…in tutto questo, riuscirà Yuya a fermare tutti i conflitti usando i suoi duelli pieni di sorrisi come ha promesso a Yuuto…!?
76: Quello che inizia come un episodio di sintesi si evolve subito in un qualcosa di molto più grande. Fa strano che l’intero episodio non sia di sintesi ma la sintesi prende un bel po’ di minuti all’inizio, ma diciamo che questa cosa viene compensata dagli eventi successivi. Innanzitutto nella sintesi vengono inclusi i pensieri di alcuni personaggi, da Jean-Michel Roger ad Akaba Reiji fino ai membri del consiglio, rivelandoci cose che non sapevamo sapessero, e rivelandoci in parte anche i loro piani, quelli di Roger in particolare vengono subito messi in atto ed una nube scura inizia a formarsi all’orizzonte, preparandosi a scatenare un’imminente temporale sulla dimensione Synchro…ma nonostante tutto, il torneo va avanti…cosa accadrà ai nostri eroi? Riusciranno a duellare tranquillamente nel torneo od i cattivoni verranno subito ad interromperlo…?
77: Episodio davvero duro. Yuzu sembrava essere sulla cresta dell’onda e con bravura e dolcezza sembrava essere pronta a scalare le vette della Friendship Cup ma la sua avanzata è stata fermata dalla mostruosità di Sergey, che si dimostra essere davvero uno strano mostro con strane manie masochiste a cui piace vincere in modo davvero strano, sorvolando sulla sua “estetica della distruzione”. Il duello, iniziato bene, finisce in maniera tragica e meschina con Sergey che schiaccia Yuzu tagliandole ogni possibilità di salvezza e vittoria. Finirà tutto bene adesso? E riuscirà Yuya a duellare come si deve nel prossimo duello nonostante la preoccupazione per Yuzu?
78: Senza neanche dare il tempo di riprendersi dallo shock riguardo Yuzu e senza nemmeno poter capire in che stato lei verta, ecco che comincia subito il duello successivo che vede affrontarsi Shinji e Yuya. Il primo sempre carico di passione e pronto a scatenare una rivoluzione insieme ai suoi compagni Commons, mentre il secondo è deconcentrato e preoccupato per le sorti di Yuzu, infatti all’inizio il duello viene dominato da Shinji, ma ecco che un inaspettato aiuto da parte di un inaspettato alleato fa ritornare a Yuya la voglia di vincere e di duellare facendogli riprendere le redini del duello. Come mai quella persona è tornata proprio adesso, ed in queste circostanze? E riuscirà Yuya a vincere?
79: Un duello che sembrava apparentemente calmo continua a dare emozioni e colpi di scena con Shinji che da davvero del suo meglio facendo tremare tutto lo stadio e non solo grazie ai suoi compagni Commons che fanno spaventare tutti i Top, ma poi c’è anche Yuya che pesca una carta apparentemente inutile ma che poi si rivela essere la carta che lo fa vincere facendogli addirittura compiere una Evocazione Synchro per la prima volta, riuscendo quindi ad arrivare ufficialmente al livello di Akaba Reiji per il numero di Evocazioni Speciali utilizzate, evocando quindi un nuovo mostro che subito da mostra di sé. Adesso che Yuya è ancora più potente, forse è finalmente pronto per affrontare Jack…?
80: In qusto episodio il povero Yuya viene subito frainteso e calunniato da Shinji e dalla folla poiché tutti pensano che abbia chissà quali connessioni ai piani alti, cosa ovviamente non vera, però le simpatie di Roger gli permettono di uscire a cercare Yuzu facendogli incontrare Sora, che si lascia andare in una confessione avvincente ed apparentemente sincera su come lui volesse salvare almeno Yuzu che oramai considera una sua amica, la chiacchierata però viene interrotta subito da Roger che decide di affrettare le cose poiché Sora ha rivelato che gli Obelisk Force potrebbero arrivare a momenti, e nel mentre si preannuncia un nuovo emozionante duello nel torneo…Falchi contro corvi!
81: Inizia il duello tra Crow e Kurosaki e nessuno dei due ha intenzione di andarci piano infatti iniziano subito a duellare seriamente, uno per dimostrare i legami e la forza dei Commons, l’altro in una cieca distruzione di chiunque non sia un alleato. Senza perdere tempo i due chiamano un mostro dopo l’altro mostrandoci i loro corvi ed i loro falchi migliori e rimanendo in una situazione di apparente parità per ora, ma a quanto pare le cose si complicheranno… E nel frattempo Yuya arriva al cospetto di Roger che sembra tramare qualcosa come al solito e probabilmente nel suo piano è compresa la vittoria di Yuya contro Jack, probabilmente perché quest’ultimo non dev’essere una facile pedina da manovrare, Yuya invece lo è. Roger dimostra di aver capito e di approvare gli ideali che Yuya trasmette attraverso i duelli, quindi cosa farà il nostro protagonista? Darà retta al losco figuro?
82: Il duello continua con Crow e Kurosaki che se le danno di santa ragione, quand’ecco che uno dei bambini di cui Crow si sta prendendo cura cade del ponto e rimane aggrappato ad uno degli ologrammi dei mostri, ed inaspettatamente è proprio Kurosaki a salvarlo. Anche lui, come Crow, sotto sotto si rivela essere un tenerone coi bambini perché a quanto pare ad Heartland anche lui aveva dei bambini che tifavano per lui proprio come Crow, e scoprendo questa cosa i due capiscono di non essere poi così diversi, perciò tornano a duellare ma non più come due nemici bensì come due rivali che combattono le loro rispettive battaglie. Kurosaki ci offre una nuova evocazione XYZ, ma lo stesso fa anche Crow che riesce ad avere la meglio con un mostro di livello 12 addirittura. Dopotutto per Kurosaki questa non era una battaglia necessaria, mentre Crow deve vincere per arrivare a Jack e per poter unire i cuori dei suoi compagni Common. Intanto Roger continua inutilmente a convincere Yuya, quand’ecco che Yuzu compare sullo schermo, perciò il nostro zelante direttore non perde tempo e manda subito i suoi uomini a prenderla sbattendo poi Yuya in una cella. Riuscirà Sora a ritrovare Yuzu in tempo? E c’è davvero da fidarsi di lui?
83: Yuzu viene subito rintracciata dalla Sicurezza ma Sora arriva subito in suo aiuto ed il duo Fusione maestro-allieva riesce a sgominare tutti i nemici presenti per poi dileguarsi. I due poi iniziano a discutere per poi venire interrotti da Tsukikage che sembra intenzionato a vendicare suo fratello, ma un lampo di bontà ed onestà di Sora fa risiedere in lui una rinnovata fiducia da parte di Yuzu, oltre che da parte di Tsukikage, che lo lascia andare a liberare Yuya, mentre il nostro ninja condurrà Yuzu nel sottosuolo dove gli altri Lancers stanno aspettando. Intanto Roger continua con i suoi piani ed i suoi intrighi e la sua prossima mossa sembra essere quella di impiantare nel cervello di Yuya un meccanismo per poterlo controllare a suo piacimento. Nel frattempo il torneo continua, ed ora è il momento di Yugo vs Serena!
84: E’ arrivato il momento del duello tra Serena e Yugo, ma quest’ultimo si lascia prendere dall’emozione credendo di aver ritrovato finalmente la sua tanto adorata Rin mettendo su un teatrino comico piuttosto divertente, ma ciò lo mette anche in svantaggio perché fa degli stupidi errori di cui Serena subito approfitta prendendo il controllo del duello, e non aiuta che Roger vuole assolutamente che Serena vinca perciò la aiuta dietro le quinte, Yugo però non si arrende ed anche se sta per perdere si da coraggio e scommette sulla fortuna, ricordando la vera Rin, e proprio in quel momento, quando entra in scena il suo drago, Yuya entra nel suo corpo ed inizia a duellare al suo fianco, per così dire. Riuscirà Serena a spuntarla contro Yugo e Yuya uniti?
85: Appena entrato in scena Yuya il duello si fa ancora più emozionante! Roger ovviamente continua ad imbrogliare ma dato che Serena non vuole stare più al suo gioco decide di continuare a duellare usando solo le sue forze e ne nasce uno spettacolo ancora più emozionante tanto che perfino Serena, sempre così rigida e serie, riesce a godersi appieno il duello che si conclude dopo vari scambi di effetti e contro-effetti ed evoluzioni di Ace Monster da parte di entrambi i duellanti che finiscono col divertirsi un sacco nonostante tutto. Alla fine però compare Yuri che incombe su Yugo e nel frattempo sembra che i fratelli Akaba siano passati all’azione, sì entrambi, non solo Reiji ma anche Reira…cosa ci attende nel prossimo episodio? E l’arrivo di Yuri comporterà la fine del torneo e l’inizio della guerra?
86: Le cose si fanno elettrizzanti! A salvare Serena non è altri che Reira che dimostra delle abilità da duellanti degne di nota, sconfiggendo da solo tre avversarsi e duellando con lo stesso stile del fratello arrivando a fare nello stesso turno evocazioni per Fusione, per Synchro ed anche XYZ! Il tutto con una minuziosa strategia dietro, davvero ottimo ed inaspettato! E nel frattempo Akaba Reiji fa la sua mossa sconfiggendo da solo tutti i membri della Security presenti nell’edificio riprendendone il controllo e lanciando un’aperta sfida a Roger che non esita a contrattaccare innanzitutto facendo continuare il duello anche la notte così da poter fare il bello ed il cattivo tempo senza allertare i cittadini, e poi decide di mandare tutte le sue truppe, incluso Sergey appena riparato, contro Akaba Reiji, mentre il torneo ci presenta un duello davvero notevole: Crow vs Yuya! Ma andrà tutto bene con quest’ultimo o succederà qualcosa di inaspettato…?
87: Primo incontro delle semifinali, inizialmente si prospettava uno scontro tranquillo perché i due duellanti sono buoni amici ed avevano addirittura ideato un piano per intrattenere tutti un po’ così da far svignare via Yuya alla prima occasione per poter “salvare” Akaba Reiji al palazzo del Consiglio, anche se sappiamo che non ha particolarmente bisogno di aiuto, ma ecco che invece Roger ci mette il suo zampino, e non essendo riuscito a far fare a Yuya un’operazione, ha installato un simpatico meccanismo nel suo casco che con delle scosse elettriche fa arrabbiare tantissimo il nostro eroe, e ciò risulta nella sua modalità Berserk che sorprendentemente coinvolge anche Yugo e Yuri che sono da tutt’altra parte, e anzi, sembra quasi che anche Yuto è lì sulla scena a far sentire la sua rabbia. Anche Yuzu e Serena si accorgono dell’avvenimento grazie ai loro bracciali, ma la rabbia di Yuya sembra incontrastabile, riuscirà Crow a contrastarlo? E cos’ha intenzione di fare Sora per aiutare il suo amico? Riusciranno a sventare il piano di Roger? Tutto nella prossima puntata!
88: Il furioso duello di Yuya continua e la sua rabbia coinvolge addirittura tutto l’impianto elettrico facendo saltare la corrente dappertutto, però Crow riesce a tenergli testa come meglio può, e proprio quando Sora sta per intervenire per aiutarlo, ecco che le minacciose figure degli Obelisk Force compaiono nei cieli della notte…l’invasione sta iniziando, e tutti, Roger incluso, si preparano al peggio, incluso Sora che fugge per andare a salvare Serena nonostante inizialmente le sue intenzioni erano opposte. Nel frattempo Crow con un’ultima disperata mossa riesce ad infliggere un duro colpo a Yuya che però risponde con ancora più furia vincendo con una mossa il duello ma riuscendo a rinsavire alla fine, per poi recarsi anch’egli a cercare Sora e Serena dopo aver saputo degli eventi dallo sconfitto Crow…l’invasione incombe, cos’accadrà adesso?
89: L’invasione è iniziata e subito tutti si mettono ai posti di combattimento. Mentre Yuri sfugge a Yugo, la Security si prepara a tenere testa ad Academia con Sergei al comando che si dimostra effettivamente un mostro non lasciando passare nessuno, nel frattempo Tsukikage e Reira fuggono dagli Obelisk Force per proteggere Serena ma alla fine vengono trovati, quindi Reira inizia una strenua resistenza dopo essersi barricato dentro un edificio sconfiggendo un’ondata di Obelisk Force dopo l’altra mentre Tsukikage incontra il nemico mentre va a chiamare i rinforzi ed è qui che entra in gioco Sora che lo soccorre affrontando i suoi stessi alleati, dimostrando di star davvero cambiando affermando che ciò che ha fatto non basterà a farlo perdonare da Tsukikage per ciò che ha fatto suo fratello, e dopo ciò Sora corre ad aiutare Rwira mentre Tsukikage va a cercare rinforzi, e proprio quando il nostro giovanissimo duellante sta per cedere, ecco che sulla scena arriva Yuya…!
90: E dopo l’invasione, ecco una rivolta da parte dei lavoratori della fabbrica sotterranea dove ci sono anche i Lancers, che ovviamente sono il fulcro della rivolta, soprattutto Kurosaki che a mani nude fa volare via tutti gli omoni della sicurezza come se fossero palloncini, e nonostante l’intervento di tutte le squadre di sicurezza alla fine i prigionieri riescono tutti ad evadere quindi Kurosaki, Sawatari e Tsukikage si dirigono verso Serena mentre Gongenzaka e Crow rimangono con Yuzu che però viene separata da Gongenzaka…nel frattempo Yuya, appena arrivato in aiuto di Serena e Reira, se la deve vedere con Barrett, che sembra bloccare qualsiasi mossa di Yuya mettendolo contro le spalle al muro, e Reira non è nelle condizioni di aiutarlo poiché i suoi traumi del passato riaffiorano alla vista degli Obelisk Force, e adesso anche Roger sa dove si trova Serena….riusciranno i nostri due coraggiosi eroi a difendere la ragazza da tutti i nemici…!?
91: Quando gli Obelisk Force stanno per prendere Serena ecco arrivare Sora in aiuto, ma sulla scena giunge anche Yuri che prima sembra voler affrontare Sora, poi però sposta la sua attenzione su Yugo ritenendolo più degno, e mentre Yuya è più bloccato che mai dalla strategia di Sergei i quattro draghi compaiono insieme sul campo mostrando nei nostri duellanti gemelli una reazione più forte del solito, specie in Yuya. Oramai si tratta di una vera e propria guerra, tra Security, Academia, Lancers ed i Commons evasi…ora cos’accadrà…?
92: Proprio quando sembrava che stessero per scoppiare i fuochi d’artificio e che i quattro stessero per diventare uno, ecco che arriva Yuzu a risolvere la situazione non si sa come grazie al suo bracciale…però perché quello di Serena non ha avuto lo stesso effetto, nemmeno su Yuri…? Quest’ultimo poi viene spazzato via e scompare insieme a Yugo e quando Yuya sta per riprendere il suo duello con Barrett ecco che arriva Sergey a seminare il chaos, prima sconfiggendo con una sola mossa un Barrett che si stava dimostrando più fiero ed onorevole, e poi prendendosela con Yuya. Purtroppo Barrett riesce a far tornare Serena ad Academia mentre Sergey riesce incredibilmente a sconfiggere Yuya per poi rapire Yuzu…questo tremendo e mostruoso duellante ha spazzato via tutti i suoi avversari portando con sé solo disperazione…riusciranno i nostri eroi ad uscirne…?
93: Dopo l’amaro lasciato dalla sconfitta e dalla distruzione portate da Sergey, ecco un evento inaspettato: Roger manipola ancora una volta il torneo facendo in modo che il prossimo match sarà Sergey contro il nostro Re, Jack Atlas! Quest’ultimo ha un breve dialogo in cui si ricorda del bambino a cui aveva dato una carta, ricordandoci ancora una volta che per quanto il Re possa sembrare potente ed invincibile, sotto sotto resta pur sempre umano, come quelli che hanno visto Yu-gi-oh 5D’S ben sapranno. Ed il duello leggendario inizia, con Jack che sembra avere la situazione sotto controllo ma Sergey è davvero un avversario temibile capace perfino di diventare una specie di Transformer. Normalmente Jack non dovrebbe avere rivali, però Sergey ha dimostra di avere una potenza distruttiva non indifferente…riuscirà il nostro Re a vincere mantenendo il trono o Sergey riuscirà a strapparglielo mandando avanti il piano di Roger…? Tutto nel prossimo episodio!
94: Magnifico finale di duello. E’ stato un duello che ti tiene col fiato sospeso fino alla fine, col mostro di Sergey che afferma la sua incredibile potenza mettendo alle strette persino il Re, Jack Atlas, che però non si fa intimidere ed anzi approfitta del momento più buio per far risplendere al massimo la sua infuocata anima lucente che è ovviamente il suo Arcidemone Drago Rosso “Lucesfregio”. Non demordendo fino alla fine e mantenendo sveglia, attiva e lucente la sua anima, Jack alla fine riesce ad avere la meglio smuovendo persino il folle e corrotto cuore di Sergey che alla fine decide di combattere seriamente e senza imbrogli o mezzucci dato che egli stessi reputa bellissimo il duello di Jack come lo consideriamo pure noi. Alla fine, Sergey non si fa salvare ma decide di cadere nell’oscurità alla quale appartiene, e con questo suo ultimo e folle atto “nobile”, i piani di Roger sembrano sventati, infatti il nostro caro Jean Michel perde il senno, forse anche perché vede dimostrate le parole di Yuzu mentre il suo progetto crolla…ma sicuramente il nostro amicone avrà qualcos’altro in serbo… Comunque questo è stato un episodio davvero bellissimo, nonostante non fosse concentrato su uno dei personaggi di Arc-V, fa sempre bene rivedere ogni tanto un po’ del buon vecchio Jack Atlas!
95: La situazione attualmente è molto caotica quindi il nostro Roger decide di dichiarare la legge marziale gettando ancor più nel panico la città e mantando tutti i membri della Security ad occuparsi della rivolta dei Commons, che iniziano a combattere anche fra loro. Intanto Sora e Tsukikage sono appena arrivati dinanzi al quartier generale del nemico dove Yuzu li attende dopo aver approfittato della diretta di Roger per lasciare un messaggio a tutti ma soprattutto a Yuya, che decide, con l’aiuto dei suoi amici, di recarsi al Duel Palace per disputare l’incontro della finale della Friendship Cup con Jack Atlas, con lo scopo di mostrare a tutti cosa voglia dire divertirsi con un duello, portando un sorriso sui loro volti e facendo cessare tutti i conflitti, potendosi così concentrare sul nemico comune che è Academia. Yuya si riunisce anche con Kurosaki ed Akaba Reiji, e grazie all’intervento di quest’ultimo anche i grandi capi della Città hanno deciso di muoversi per contrastare Roger. Un episodio tranquillo e transitorio che prepara ad un duello che potrebbe salvare l’intera città.
96: Il duello sta per iniziare, ma ecco che Roger impazzisce ancora di più e fa irrompere tutti i suoi agenti nel Duel Palace, anche se finiranno solo con l’essere schiacciati dai Lancers. Anche alcuni rivoltosi Commons entrano ma vengono subito messi buoni da Jack così il duello può finalmente iniziare. Fin da subito Jack cerca di capire se Yuya è effettivamente cresciuto dal loro primo duello e lo mette alla prova; Yuya è convinto di aver fatto dei passi avanti, ma Jack gli fa notare che non è migliorato affatto e si è semplicemente limitato ad inseguire la figura del padre senza andare avanti e senza aspirare di arrivare più in alto. Il nostro Re afferma la sua potenza e la sua autorità e con una potente fiammata d’orgoglio spazza via sia i soldatini che Roger aveva mandato per interferire col duello che Yuya. Non c’è pietà nel duello del Re, non tutti possono combattere con lui ed essere suoi pari…riuscirà Yuya a superare i suoi stessi ideali ed il suo stesso stile di duello…?
97: Ed il duello continua, in maniera più esplosiva che mai! Yuya continua a resistere sotto i possenti ed infuocati colpi di Jack mentre quest’ultimo cerca di far capire che usare le parole e lo stile degli altri non lo porterà da nessuna parte, invece, com’è giusto che sia, deve parlare con le sue parole. Jack continua a mettere Yuya alle strette finché anch’egli non capisce cosa deve fare e realizza che tutto ciò che può fare è impegnarsi al massimo ed usare ciò che lui è stato il primo ad utilizzare: l’evocazione Pendulum. Ma non si limita a questo, infatti dimostra agli abitanti di questa dimensione di aver ben appreso come usare l’evocazione Synchro tanto che il Re Jack Atlas è finalmente costretto a fare sul serio avendo trovato un avversario suo pari, infatti ci fa diventare un po’ più nostalgici e ci mostra il power-up del suo Arcidemone Drago Rosso, facendo tremare persino i cieli. Mentre il duello si avvia alle sue battute finali, i Lancers entrano in azione per fermare le rivolte in tutta la città e Sora e Tsukikage arrivano finalmente a liberare Yuzu, mettendo sotto scacco Roger…come reagirà adesso il nostro amico? E come finirà mai questo duello…!?
98: Ed ecco che col potere di Smile World e con l’evocazione Pendulum di Yuya si arriva al climax del duello! Jack come suo solito si appresta ad un’esibizione di forza bruta e potenza dirompenti che spazzano via tutto, ma la strategia di Yuya non è affatto così. Con tutta la Città che lo supporta, tra amici, agenti della Sicurezza, Tops e Commons che non sentono più alcuna differenza, e persino un simpatico cameo di Yeager, il nostro duellante della Dimensione Standard ci fa vedere il suo tipo di duello, anzi, una sua nuova forma che Gongenzaka ribattezza “Straight Pendulum”, che consiste nell’unione di tante piccole voci che insieme formano un urlo più forte di quello del Re, infatti, in maniera del tutto non convenzionale e senza basarsi sulla mera forza bruta, Yuya alla fine riesce a vincere. La sua vittoria era scontata, seppur possa far torcere il naso a qualcuno il fatto che un duellante del calibro di Jack Atlas possa aver perso così, ma finalmente il nostro ex Re ha trovato un avversario degno di lui ed è finalmente felice e pronto a lasciare il trono. Il Consiglio poi decide di dimettersi dopo aver visto come riescono a comportarsi bene gli abitanti della città senza il loro aiuto, ma c’è poco tempo per festeggiare, poiché in un ultimo disperato atto per salvarsi, Roger ha spazzato via Sora e Tsukikage ed ha rapito Yuzu, quindi Yuya si precipita da loro…ma ecco che sulla strada di Roger compare Akaba Reiji, che si appresta ad affrontare un duello di cui neanche lui riesce a prevedere il risultato, ed effettivamente la strategia di Roger sembra inattaccabile e ben calcolata…il nostro Reiji se la caverà…?
99/100: Speciale di un’ora in vista del 100esimo episodio davvero molto bello, seppur buona parte di esso sia occupato da un riassunto generale di quanto è successo prima. Quando Roger sembra aver messo all’angolo Akaba Reiji col suo “Duello Infinito”, il genio del capo di LDS si fa sentire, ideando una strategia che sconfigge Roger all’infinito senza possibilità di controbattere, quindi il nostro cattivo amicone è costretto alla fuga ma viene circondato da Yuzu e gli altri alleati, perciò sentendosi in trappola attiva il congegno per il teletrasporto dimensionale creando casini. Prima lui viene risucchiato da un varco, seguito da Yuzu, e poi Yuya con Kurosaki Gongenzaka e Sawatari. Questi ultimi si ritrovano nella Dimensione XYZ, ad Heartland, oramai in rovina con nessuno nei paraggi, Kurosaki scopre che la Resistenza è stata completamente spazzata via mentre gli altri tre della Dimensione Standard entrano direttamente in contatto con la realtà di questa nuova dimensione, e dopo aver respinto alcuni soldati della Dimensione della Fusione (che indossano delle uniformi davvero particolari) entrano in contatto con un soggetto natio di quel posto che ha intenzioni bellicose….come finirà?
101: Ed ecco che il nostro adorato Cacciatore di Numeri entra in azione. Sawatari e Gongenzaka decidono di affrontare insieme Kaito per dimostrargli di non essere suoi nemici, e quest’ultimo risponde con una forza ed una ferocia imparagonabili, che vengono ben contrastate dalla bravura e dal gioco di squadra dei nostri due eroi della Dimensione Standard. Intanto Yuto tramite Yuya si ricorda di Kaito, rivedendo l’immagine che aveva di lui ossia quella di un bravissimo duellante che però non duellava con così tanta rabbia nel corpo, a quanto pare questo Kaito alternativo forse avrà una storia diversa da quello originale, e probabilmente l’invasione di Academia avrà contribuito a cambiare il suo carattere. Dopo alcuni buoni scambi, Sawatari e Gongenzaka vengono messi in ginocchio dal potente Drago Cipher Occhi Galattici (che in questa dimensione non viene evocato specialmente come il suo cugino di Zexal ma è un vero e proprio mostro XYZ come tutti gli altri Ace Monster dei suoi colleghi) quindi Yuya decide di affrontare Kaito per farlo ragionare e per dimostrare anche a lui che i duelli non devono essere una prova di forza e rabbia.
102: Il duello ha inizio, e Kaito da subito sfoggio delle sue abilità analitiche e da stratega, infatti gli è bastato vedere una sola volta l’Evocazione Pendulum duellando con Sawatari per capire come contrastarla, infatti mette subito alle strette Yuya, evocando immediatamente il suo Drago Cipher Occhi Galattici. Yuya, guidato da Yuto, attacca a tutta forza sempre però con l’intento di comunicare col suo avversario tramite il duello, così da fargli perdere la rabbia e farlo tornare com’era un tempo. I due gemelli però si rendono conto che non serve la forza bruta per questo scopo, devono puntare su qualcos’altro, infatti Drago XYZ Ribellione Oscura serve allo scopo poiché grazie ad esso Kaito si ricorda di Yuto e rivedendo Kurosaki si tranquillizza un po’, ma poi improvvisamente reagisce male quando scopre che il cognome di Yuya è Sakaki, quindi sparisce nel nulla… Adesso però i Lancers si sono riuniti e pare abbiano due nuovi membri…
103: I nostri eroi arrivano nella base dei buoni dove si sono riuniti i residui della Resistenza e lì vengono a sapere della triste storia di Kaito, per poi scoprire che il padre di Yuya, Yuushou, è stato lì, a sorpresa di tutti. Intanto Yuzu si ritrova nella Dimensione della Fusione e finisce subito nei guai ma viene magistralmente tratta in salvo da Asuka, che la porta nella Duel School di coloro che fuggono da Academia, il cui direttore è nientedimeno che Yuushou Sakaki stesso! Finalmente tutti i pezzi si stanno connettendo e la storia inizia a venire completamente a galla…vuol dire che ci stiamo avvicinando alla fine…?!
104: Finalmente Yuushou entra in scena ed inizia a raccontare parte della sua storia all’appena ritrovata Yuzu, mentre ad Heartland Yuya fruga tra le macerie non riuscendo ad accettare ciò che la gente pensa di suo padre anche in questa dimensione. Intanto gettiamo uno sguardo sulla base del nemico ad Heartland ed a pararsi davanti a Yuya è proprio il Comandante responsabile di quel settore, nientedimeno che Edo Phoenix, che pare aver avuto dei trascorsi non tanto positivi con Yuushou, infatti appena sente che è il padre di Yuya decide di duellare con lui. Yuya cerca di rimanere sulla difensiva perché vuole avere informazioni su suo padre, ma Yuto non è della stessa opinione, e dato che ritornare nella sua dimensione sembra avergli fatto acquistare un maggiore contatto e controllo con Yuya, prende il possesso del suo corpo e duella al posto suo, portando avanti i rinnovati sentimenti di rabbia e vendetta che sono riaffiorati dopo aver visto in che stato è la sua città natale. Il duello procede senza esclusione di colpi, ed alla fine finisce in un pareggio, con Yuya che viene scaraventato via ed Edo che viene raccolto dai suoi alleati. Cosa sarà mai successo tra lui e il padre di Yuya…?
105: Episodio molto bello che vede Kaito e Kurosaki affrontarsi, due utilizzatori dell’evocazione XYZ molto forti con caratteri apparentemente simili che però entrano in contrasto, questo per l’unica differenza che vi è attualmente tra di loro: anche Kurosaki era come Kaito all’inizio, quando è comparso la prima volta, poi duellando e conoscendo altir duellanti e viaggiando tra le dimensioni ha capito cosa vuol dire avere degli amici su cui fare affidamento e che ti danno sostegno, sia riferendosi al gruppo di Standard che anche a Crow ed in generale a tutte le esperienze passate. Forte di questa convinzione, da del suo meglio anche se viene messo all’angolo da Kaito, il cui cuore inizia ad aprirsi, ma pare che così poco non basterà ed alla fine con un’ultima contromossa riesce ad avere la meglio decidendo però di risparmiare Kurosaki, un primo atto di bontà da parte di Kaito che può voler significare qualcosa…
106: Episodio interessante che spiega un po’ di dietro le quinte che non ci aspettavamo, non era facile immaginare che Yuushou collaborasse con Reiji, ecco perché quest’ultimo lo ammirava così tanto, al punto da sceglierlo inizialmente per il progetto Lancers. La storia adesso si fa più chiara come è più preciso il ruolo di Yuushou in tutto questo, chissà se adesso si unirà al gruppo di combattenti in maniera attiva nonostante la sua ferita, e…quanto diamine è forte l’Edo di questa dimensione? Intanto scopriamo anche la storia di Asuka, una dei pochi a capire le atrocità e la malvagità di Academia staccandosi da essa, ed intanto arriva Yuri a fare casini, sconfiggendo 5 duellanti della You Show Duel School del posto (molto apprezzati i cameo durante il duello, specie gli Ojama che fanno sempre la loro….diciamo, figura). Poi proprio quando Yuri sta per attaccare Yuzu, compare Yugo ed ecco che Yuri scompare misteriosamente un’altra volta, però almeno adesso la You Show Duel School ha guadagnato un nuovo prezioso alleato, mentre pare che il Professore voglia mandare rinforzi ad Edo…
107: Episodio carino che finalmente esplora questi due nuovi personaggi introdotti in questo nuovo arco, Allen e Sayaka, che hanno avuto la sfortuna di imbattersi nei rinforzi mandati da Academia, che combattono con la vera forza delle Amazones. Tuttavia i nostri due giovani membri della Resistenza non sono da meno, ed anche se Sayaka ha inizialmente qualche esitazione, decide anche lei insieme ad Allen di dare il meglio per contrastare i loro nemici anche se alla fine si rivelano degli ossi più duri di quanto non sembrassero. Sulla scena alla fine Sawatari e Gongenzaka ad aiutare i giovani, almeno loro riusciranno a farcela?
108: Anche Gongenzaka e Sawatari hanno potuto fare poco contro la coppia di Amazones quindi ecco che Kurosaki e Yuya scendono in campo, quest’ultimo spinto dalla rabbia e del desiderio di vendetta di Yuto che muovono anche Kurosaki, Yuya però cerca di calmare gli animi di entrambi perché non vuole perdere di nuovo il controllo. Il duello si prospetta ancora più difficile di quello con Allen e Sayaka perché le nostre due Amazones ci danno dentro fin da subito bloccando ogni messa nemica, e nemmeno il furioso ed implacabile assalto di Kurosaki sembra funzionare, quand’ecco che Yuya si fa avanti e ci da una strepitosa ed inaspettata esibizione che solo un intrattenitore come lui può fare, con una combo strepitosa sconfigge le due avversarie riuscendo addirittura ad incantarle con il suo sfavillante modo di duellare, ma sembra che i guai siano appena iniziati…
109: Il gruppo di amici è sfuggito a questa ennesima minaccia ed il loro legame è più forte che mai ma che ecco che come ulteriori rinforzi spuntano gli Obelisk Force, che vengono fronteggiati da Yuya e Kurosaki. Le loro solite tattiche non sembrano essere un problema troppo grosso per i due, ma quando evocano il loro mostro più forte, sopraggiungono caos e disperazione, poiché Kurosaki viene messo fuori gioco e Yuya è all’angolo…è proprio in quel momento che inaspettatamente arriva Kaito a salvare la situazione, sconfiggendo tutti e tre i nemici, però alla fine non li trasforma in carte…che sia rinsavito un po’? E subito sul posto arriva Edo con tutti i suoi soldati proclamando di voler affrontare il figlio di Yuushou, Yuya.
110: Edo costringe Yuya a duellare mentre Kaito protegge gli altri e poi li porta al sicuro dando ennesima prova che il suo cuore si è calmato un po’. Il duello inizia e durante esso capiamo come Edo e Sakaki Yuushou sono venuti in contatto e come. Nonostante l’ammonimento di Yuto, Yuya è convinto di poter portare il sorriso anche sul volto di Edo, e duella seguendo questa logica, ma il suo avversario è tutt’altro che facile da sconfiggere, e sembra convinto sui suoi principi e le idee del Professore. Ma allora perché ha conservato l’altra metà di Smile World…?
111: Adesso capiamo la storia completa ed apprezziamo gli sforzi di Yuushou nel tentare di portare il sorriso ad Edo, cosa che anche Yuya prova a fare, tentando di assestare quel pendolo che è il cuore di Edo, mosso da due venti contrari. Con un’ennesima magnifica esibizione, Yuya riesce a sconfiggere Edo regalandoci uno spettacolo straordinario come sempre e facendo finalmente breccia nel cuore del titubante Edo, chissà se adesso diverrà un loro alleato…e Yuya ne ha davvero bisogno dato che i rinforzi di Academia arrivano sul posto circondandoli. “Se Academia si fermerà e sorriderà con me la perdonerò, l’unico modo per terminare un conflitto è il perdono”, queste sono le forti e decise parole di Sakaki Yuushou, anche Yuya si atterrà ad esse? Riusciranno a farcela e sarà davvero così semplice…?
112: L’episodio inizia in maniera tranquilla con una svolta degli eventi davvero risolutiva, con Edo che si schiera apertamente dalla parte di Yuya convincendo tutti gli altri suoi compagni a fare ammenda per i loro errori. E’ una soluzione un po’ semplicistica però si sa che alla fine le cose più semplici sono le più efficaci. Dopo essere venuti a conoscenza della possibilità di riportare indietro le persone trasformate in carte, il gruppo capitanato da Yuya si appresta ad andare ad Academia grazie all’aiuto di Edo. Kurosaki non si è ancoea ripreso quindi ad accompagnarli sarà un Kaito molto più tranquillo e pacifico di prima, non sono stati solo quelli di Academia a ravvedersi dopo i loro errori. Intanto la You Show Duel School della Dimensione Fusione si appresta a combattere ma ecco che sul più bello arriva Dennis, pronto ad affrontare il suo maestro, Yuushou, che però con un trucco magico riesce a far fuggire tutti evitando lo scontro, e quando le cose si fanno dure, improvvisamente Yuya da il cambio a Yugo…!
113: Ed ecco spuntare uno scheletro dall’armadio di Yuya….Kachidoki! Colui che nel Torneo di Miami City le aveva prese brutalmente da uno Yuya infuriato e senza ragione. Alleatosi con Dennis per avere la sua vendetta, è pronto a dare tutto per sconfiggere Yuya, attaccandolo con forza e ferocia incurante delle conseguenze che egli stesso subisce. Il duello ha vari colpi di scena ed è molto animato con varie acrobazie, mosse e contro-mosse che catturano il cuore e l’attenzione di tutti gli spettatori, inclusi i duellanti di Academia che teoricamente erano lì per affrontare il gruppo di Yuya. Quando alla fine Kachidoki cerca di concludere il duello in maniera brutale, Yuya ci da un’altra delle sue magnifiche esibizioni ribaltando le cose a suo favore e riportando la luce nel cuore di Kachidoki così pieno di oscurità!
114: In questi episodi le cose si muovono davvero in fretta ed ecco subito un inatteso duello: Kaito contro Dennis! Due studenti di Yuushou Sakaki così diversi tra loro, Dennis però pare essere in vantaggio e si prende gioco di Kaito prevedendo tutte le sue mosse e mettendolo con le spalle al muro, sempre intrattenendo tutti gli spettatori anche se non è un vero e proprio intrattenimento come quello di Yuya. Alla fine Kaito ricorre alla forza dei suoi compagni esibendo un suo nuovo mostro che spazza via completamente il povero Dennis lasciando tutti, lui compreso, a bocca aperta. Verso la fine il nostro povero intrattenitore traditore ci fa davvero pietà, dimostrandoci che non è proprio così cattivo…un personaggio davvero emblematico a cui però serve un po’ più di background. E le cose stanno andando così velocemente che pare che la fine di questo anime sia davvero vicina…!
115: Tutto sembrava procedere ma ecco all’improvviso una svolta inaspettata ed un’infida trappola per i nostri eroi che si ritrovano per l’ennesima volta in difficoltà…ma tutta la strada percosa finora non è stata inutile, ed ecco arrivare un poderoso aiuto al loro fianco che li tira fuori dai guai. Adesso che la forza più grande di tutte, i Lancers, è pressocché al completo, l’assalto verso Academia può iniziare!
116: Il gruppo più piccolo dei nostri eroi arriva ad Academia dove è magicamente arrivato già Yugo, che insieme a Kaito si dirige ognuno in una delle torri dove sono tenute prigioniere le ragazze. Arrivati lì trovano i Guardiani del Sole e della Luna che ci offrono un bel duello parallelo con Yugo e Kaito, e dimostrano di essere molto forti anche se alla fine non possono nulla contro i duellanti migliori delle Dimensioni XYZ e Synchro. E finalmente vediamo Rin e Ruri che vengono salvate (con tanto di ennesima bellissima scena con Yugo e Rin)…ma non è stato un po’ troppo facile…?
117: Quelle che dovevano essere delle felici riunioni si trasformano in crudeli realtà poichè le due ragazze sono controllate mentalmente da un losco figuro agli ordini di Akaba Leo. Entrambe cacciano in malomodo i loro salvatori ed anche l’aiuto di rinforzi da Heartland non migliora le cose. Yugo si ritrova a duellare contro Rin, e durante il duello ricordi ed emozioni passate si avvicendano con atti crudeli e spietati che schiacciano completamente il povero Yugo in senso figurato e letterale, una conclusione piuttosto triste e crudele che speriamo abbia una ripresa, anche se probabilmente dovremo sorbirci un bis altrettanto amaro…speriamo che l’arrivo dei Lancers al completo sull’isola ribalti le cose.
118: L’attacco ad Academia inizia e subito abbiamo una prova del crudele sistema di insegnamento che vige nella scuola mentre si prepara ad accogliere i Lancers con una Battle Royale, un “Survival Duel” all’ultimo sangue nel quale però pare che non siano solo due le parti in gioco…vi sono subito varie perdite da ambo le parti, ed un dying message porterà la speranza nei cuori ricolmi di disperazione di Yuya e co? Riusciranno ad uscire vivi da questa infida foresta…!?
119: Ed inizia il drammatico confronto tra fratello e sorella, con quest’ultima che pare particolarmente combattiva forse conservando delle ferite nascoste…entrambi danno il meglio di loro dato che conoscono i rispettivi deck, e quando Ruri accusa il fratello criticandone il vecchio carattere, il nostro Kurosaki si rialza più glorioso che mai dimostrando di essere cambiato usando una carta speciale che fa un certo effetto su Ruri che pare riprendersi regalando la vittoria al fratello, anche se il cattivone manipolatore non pare preoccupato, che l’incubo non sia ancora finito…? E parlando di incubi, il pericolo nella giungla si fa sempre più vicino e palese vicino a Crow e Sawatari…
120: Il mostro misterioso attacca mietendo altre vittime, finendo col decimare le schiere di nemici, per poi accanirsi su Sawatari e Crow. Quest’ultimo decide di ricorrere ad un ultimo eroico gesto salvando Sawatari e facendo finalmente uscire allo scoperto il nemico, ma finendo col perdere subito dopo. La sua uscita di scena è stata troppo drammatica e brutale, per quanto serva per far risaltare un cattivo, è stato forse eccessivo mettere fuori gioco ben due buoni. Comunque Yuya e Gongenzaka iniziano ad affrontare questa bestia dei duelli ed effettivamente si rivela un avversario implacabile che scatena le sue combo senza lasciare agli avversari il tempo di reagire, e dopo una serie di momenti drammatici e commoventi, tutto si congela nella scena finale con un inaspettato arrivo che forse salverà le cose…
121: L’arrivo di Jack Atlas scuote l’intera arena e quando quest’ultimo viene a sapere del fato di Crow la sua rabbia, e la sua bravura ovviamente, infliggono un duro colpo a BB facendolo tremare di paura. A questa vista, l’Ispettore Sanders in persona interviene nel duello dimostrando di non essere un semplice professore. Ma non solo la mente di Yuya è scossa nel sapere che Akaba Leo ha chiesto espressamente che venisse eliminato, ma coglie che c’è qualcosa di strano in BB, qualcosa di nascosto, che pare esporsi alla fine col suo ultimo attacco…ancora una volta Yuya cercherà di far breccia nel cuore dell’avversario invece di sconfiggerlo semplicemente? Riusciranno lui e Jack a superare questo imponente ostacolo?
122: La bestia continua il suo assalto dimostrando però la sua vera natura, ossia quella di un animale in trappola che risponde con la ferocia per proteggere sé stessa nascondendo il suo cuore in una fortezza di forza e furia, e Yuya nota questo meccanismo psicologico poiché anch’egli fa una cosa simile con i suoi occhiali…ad ogni modo, il duello continua e la forza prorompente di Jack pare non bastare a fare uscire la bestia dalla gabbia, anzi, peggiora le cose, quindi tocca a Yuya risolvere la questione. Con un’ennesima esibizione del suo modo di duellare ravviva la scena seppur in maniera un po’ buffa e banale sconfiggendo una ormai pentita bestia e portando dalla sua parte anche gli studenti di Academia. Ma nuove minacce sono all’orizzonte, gli infidi e contorti piani di Academia sono ben lontani dall’essere finiti…
123: Yuri arriva a far zizzania ed Asuka decide coraggiosamente di affrontarlo dando tempo a Reiji e Yuushou di scappare. Yuri si diverte a prendere in giro Asuka che anche se ferita nell’orgoglio si batte con tutte le sue forze arrivando a mettere all’angolo Yuri, che pare dimostrare un briciolo di umanità…che viene poi subito divorato da un mare di perfidia che persino il Professore stesso pare temere. E’ sicuramente un avversario forte e temibile come pochi e adesso è Sora a sbarrargli la strada, mentre altrove Yuya pare essere in pericolo a sua volta…
124: Yuya incontra Ruri ma solo in un secondo momento si rende conto che è controllata dal Dottore e quindi i due iniziano a duellare, sul posto poi arriva anche Serena e la rabbia inizia a dominare Yuya, ma non solo lui, infatti anche Yuto è così arrabbiato per quello che hanno fatto a Ruri che riesce a prendere il controllo del corpo di Yuya duellando al posto suo con le sue carte. I sentimenti ed i ricordi passati con Ruri di cui abbiamo una breve anteprima sono talmente forti da dare al nostro duellante della Resistenza la forza di duellare personalmente come non faceva da tempo, anche se le loro due avversarie sono davvero insidiose come lo è il loro sinistro deck…
125: Il duello continua e le sole forze di Yuto insieme alla su astuzia non sembrano bastare per poter vincere il duello, infatti dopo un’ennesima provocazione del Dottore, Yuya e Yuto danno sfogo a tutta la loro rabbia con l’evocazione di un nuovo drago spazzando via le due avversarie che però subito fuggono e nell’inseguirle Yuya rimane intrappolato. Nel frattempo Sora cerca disperatamente di avere la meglio su Yuri ma con poco successo e venendo salvato all’ultimo dall’improvviso arrivo di Yugo ed Edo mentre finalmente Yuushou, Reiji e Reira arrivano dal Professore…
126: Episodio davvero sconvolgente ed illuminante. Non vi sono eventi ma è tutto un intero flashback del Professore che ci spiega per filo e per segno la vera storia presentandoci quello che sarà probabilmente il vero ultimo cattivo di Arc-V e dandoci qualche delucidazione in più sul potere misterioso che lega Yuya, Yugo, Yuri e Yuto ed i loro draghi, ma la storia è tutt’altro che finita, anche se già adesso è stata molto sconvolgente rivelandoci una storia incredibile ed anche inaspettata. Quindi come si evolveranno le cose? E chi affronterà chi e come? Non è più così scontato chi sarà il cattivo da sconfiggere…
127: Il Professore finisce di raccontare la sua storia e spiega il vero unico motivo dietro il suo piano, un obiettivo che è disposto a raggiungere a qualunque costo senza guardare in faccia nessuno, e adesso che tutte le carte sono in tavola è il momento della verità sia per Yuya che per Reiji. La battaglia finale si avvicina, ma sarà davvero così semplice…?
128: Il duello col Professore inizia e anche se Yuya e Reiji sono più motivati e coordinati che mai il loro avversario è davvero temibile e sa come rispondere alle loro mosse. Proprio in quel momento, la verità si fa più chiara agli occhi di Yuushou e Zarc cerca di prendere il controllo della situazione sconvolgendo tutti. Dopo ogni momento che passa, la situazione non migliora, qual’è il vero cattivo da sconfiggere e chi va veramente fermato…?
129: Il duello continua in maniera ancora più esplosiva, e persino per il brillante Professore non è facile tenere testa suo figlio ed al piccolo demone che è Yuya, seppur inizialmente pare prevedere tutte le loro mosse. Il tempo sta per scadere ed il duello entra sempre più nel vivo, ma oramai Zarc si fa sentire sempre di più e non è più facile per Yuya e Yuto mantenere il controllo anche se vorrebbero, e la loro rabbia finisce con lo scatenarsi su chiunque abbiano attorno. Ma il provvidenziale intervento di Yuushou pacifica le cose e adesso a quale soluzione avrà pensato il padre di Yuya…?
130: Ed ecco che la situazione si sposta su Yuri e Yugo, e sulla scena arrivano anche Kaito ed Edo, più convinti che mai a risolvere la situazione per il meglio, specie quest’ultimo che ha dimostrato di prendere pienamente a cuore gli insegnamenti di Yuushou e di Yuya. I due si intromettono nel feroce duello tra le altre due parti di Zarc e quasi vengono annientati dalla ridicolmente intricata rete di effetti di Yugo, ma almeno alla fine riescono a farlo rinsavire ed affidano a lui la luce della speranza con la quale vincere e far trionfare la giustizia.
131: L’episodio inizia in maniera sorprendente con Reira che alza la testa affrontando in maniera diretta il suo tanto adorato e rispettato fratello Reiji apparentemente guidato da Ray che riesce a comunicare solo con lui. Inizialmente la sfida pare impari e la evidente superiorità di Reiji si fa sentire, ma l’oscurità creatasi alle spalle della luce pare avere la meglio alla fine, e la cosa non pare essere molto rassicurante dato che la situazione non è delle migliori…e non aiuta nemmeno la fine del duello tra Yuri e Yugo, con quest’ultimo che riesce a mettere comunque con le spalle al muro il perfido genio duellante…cosa accadrà adesso in tutto questo casino?
132: L’inevitabile ed irrefrenabile avanzata di Yuri non trova freni, e mentre la diatriba tra fratelli viene per il momento risolta, Yuri si avvicina sempre di più a Yuya, adesso ancora più potente, ma a frapporsi tra i due c’è il nostro Yuushou che decide di affrontare Yuri. Il creatore degli Entertainment Duel ci offre un assaggio del suo spettacolo stupendo e mettendo alle strette persino Yuri mentre Yuya pian piano riacquista il buon senso…basterà ciò a fermare il terribile nemico o è solo destino di Yuya sconfiggerlo?
133:

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

Personaggi – Doppiatori originali – Doppiatori italiani
Yuya Sakaki – Kensho Ono – Jacopo Calatroni
Zuzu Boyle – Yūna Inamura – Martina Felli
Declan Akaba – Yoshimasa Hosoya – Alessandro Capra
Gong Strong – Yohei Obayashi – Diego Sabre
Sora Perse – Mie Sonozaki – Katia Sorrentino
Shingo Sawatari – Shogo Yano – Federico Zanandrea

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Yu-Gi-Oh!” presente sul sito:

Discussioni sul forum:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi