libro – HAYAO MIYAZAKI: le insospettabili contraddizioni di un cantastorie – di Alessia Spagnoli

0 0 Voti
Vota l'opera (solo registrati)

A cura di Mr.Mister

SCHEDA
Titolo: Hayao Miyazaki. Le insospettabili contraddizioni di un cantastorie
Autore: Alessia Spagnoli
Genere: saggio
Copertina a cura di: Elisa Serra
Anno di pubblicazione: 2009
Paese: Italia
Casa editrice: Sovera edizioni
Pagine: 176
Prezzo: 16,00€

TRAMA

Hayao Miyazaki, Leone d’Oro alla carriera e Oscar come miglior film straniero (assegnato alla Città Incantata), è uno dei registi di animazione più famosi, ingiustamente considerato un creatore di opere per un pubblico infantile.
Il libro si propone di indagare il suo modo di fare cinema e i temi a lui cari attraverso un gioco di rimandi e confronti duali tra le sue opere.

COPERTINA clicca per ingrandire

CURIOSITA’

– L’edizione presenta una prefazione di Marco Muller ed è arricchita da una serie di immagini tratte dal film Ponyo.
– Alessia Spagnoli si è laureata in Storia e Critica del Cinema presso l’Università “La Sapienza”. È redattrice della rivista “Close-Up” e del sito “Il paese delle Donne”.
– Marco Muller è un critico cinematografico che è stato direttore artistico della mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia dal 2004 al 2011.
– All’interno del libro è possibile trovare un elenco di tutte le opere in cui Miyazaki ha partecipato direttamente (come regista) o indirettamente (ricoprendo altri ruoli).

RECENSIONI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Mr.mister
Mr.mister
Bazarino
10 anni fa

Se siete sempre rimasti affascinati dai film di Miyazaki e vorreste capire le relazioni che intercorrono tra i personaggi che ha creato nel tempo, questo è il libro giusto. Il libro mette a confronto Nausicaa con la Principessa Mononoke, il castello di Laputa con il castello di Howl, Kiki e Chihiro lungo il loro processo di crescita, Totoro e Ponyo, Lupin III e Porco Rosso come simboli degli antieroi gentiluomini.
Non viene neppure tralasciata la relazione tra Miyazaki ed il suo doppio, ossia Isao Takahata, co-fondatore dello Studio Ghibli. Un libro che si rivela un’utile guida per chi non è mai entrato in contatto con le opere del regista, ma che rende meglio se letto dopo aver visto almeno alcuni dei suoi film.

1
0
Lascia una recensione!x