cucina orientale – OMURICE

Ricetta inviata da Marichan

Omurice

“Omurice” è la contrazione e nipponizzazione delle due parole “Omelette” (“frittata” in francese) e “Rice” (“riso” in inglese), è infatti una omelette ripiena di riso, spesso con una decorazione scritta con il ketchup sopra.
Le Omurice appaiono in tantissimi manga e anime, se ci fate caso le avrete sicuramente già viste.

Ingredienti per una omerice, per una persona

Riso:
– il classico ripieno della Omurice è il riso al pollo cucinato alla giapponese, ma ognuno può fare il riso come più preferisce (in bianco, al sugo, con verdure, con pesce, ai formaggi…).
Sarebbe meglio farlo al momento, ma si può anche utilizzare il risotto avanzato del giorno prima, anzi è un modo originale per riutilizzarlo senza sprecarlo (in questo caso va scaldato prima di inserirlo nella omelette).
E’ consigliato avere un riso non troppo asciutto.

Omelette:
– 2 Uova
– circa 2 cucchiai di Latte
– Olio
– Sale e pepe a piacere

Decorazione
– Ketchup, meglio la classica confezione da supermercato con il beccuccio

Procedimento

– Prima di tutto bisogna preparare il riso: come scritto in “Ingredienti” usate la ricetta che più preferite. Se volete usare una ricetta di riso giapponese, guardate le ricette che abbiamo in sezione.

– Una volta preparato il riso, è ora di preparare l’omelette. In una ciotola sbattere 2 uova assieme a 2 cucchiai di latte (se l’impasto è troppo denso, si può aggiungere un altro cucchiaio, occhio però a non farlo troppo liquido), salare e pepare a piacere (io, per esempio, preferisco non aggiungerne, essendoci il riso già bello saporito).
Accendere il gas, mettere un cucchiaio di olio in una padella, e poi versare le uova sbattute nella padella, avendo cura di espanderla bene. Quando la frittata si è addensata ma allo stesso tempo è ancora molle (attenzione a non asciugarla troppo) spegnere il gas (i bordi devono essere cotti ma al centro ancora molle).
Adesso è ora di mettere il riso, ci sono due modi diversi
1) modo classico giapponese: si mette il riso al centro della omelette (per la quantità, deve essere bella piena ma il riso non deve uscire, bisogna regolarsi a vista) e poi si chiudono i due lati della frittata. A questo punto l’omelette fa ribaltata in un piatto, facendo rimanere il lato con il riso sotto, e la parte della frittata che era a contatto con la padella sopra.
2) metodo più semplice: di mette il riso in un lato della frittata, facendo attenzione a non farlo uscire dai lati (anche in questo caso per la quantità si deve andare a vista), e poi si chiude la frittata facendo combaciare i due lati, a mezzaluna. A questo punto basta accompagnare dolcemente l’omelette a lato in un piatto.

– Qualsiasi metodo avete scelte, ora bisogna decorare! Sul lato in alto della omelette fate con il ketchup un disegno a scelta. In Giappone viene spesso fatto un motivo a zig zag, ma si può scrivere una scritta o fare un cuore o una stella… a scelta! Non scegliete niente di complicato perchè, per esperienza personale, lo spazio è poco e il beccuccio del ketchup non preciso!

– Buon appetito! In Giappone viene mangiata con il cucchiaio (io ammetto di usare sempre la forchetta!)

Foto (clicca per ingrandire)

Foto fatte da Marichan – Omurice semplice, con riso in bianco e forma a “mezzaluna”

Omurice tratti da anime: il primo da “Hanasaku Iroha”, il secondo da “Sakurasou no Pet na Kanojo”, il terzo da “Blood Lab” (clicca per ingrandire)

Ultimo aggiornamento: Marzo 2014

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi