Vota questa opera!
[Totale: 1 Media: 4]

A cura di TheBattlerGalulu

SCHEDA

Titolo originale: Sword Art Online II
Titolo internazionale: Sword Art Online II
Genere: serie tv – azione, fantasy, sentimentale, realtà virtuale
Rating: adatto ad un pubblico maturo
Numero episodi: 24 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: luglio 2014 – dicembre 2014
Tratto: 2° serie tv tratta dalla serie di light novel (romanzi) “Sword Art Online” di Reki Kawahara e Abec.

Director: Tomohiko Ito
Character design: Shingo Adachi
Music: Yuki Kajiura
Studios: A-1 Pictures

Titolo in Italia: Sword Art Online II
Anno di uscita in Italia: Ottobre 2016
Trasmissione: tv online VVVVID (gratis), tv online Netflix (a pagamento)
Censura: no
Edizione italiana: edito in Dvd e in Bluray dalla casa editrice Dynit; sia in disco singolo sia in box con l’intera serie

Sigle:
sigle iniziali
1: “IGNITE” di Eir Aoi
2: “Courage” di Haruka Tomatsu
sigle finali
1: “Startear” di Luna Haruna
2: “No More Time Machine” ddi LiSA
3: “Sirsi” di LiSA

TRAMA

Dopo l’adattamento dei primi due archi, ecco adattati tre nuovi archi di Sword Art Online: “Phantom Bullet”, “Soul Calibur” e “Mother’s Rosario”.

Nel primo, Kirito viene contattato per indagare su un certo giocatore che si fa chiamare Death Gun, che pare essere in grado di uccidere i giocatori anche nella vita reale; quindi, per indagare su questa misteriosa figura, Kirito inizia a giocare a Gun Gale Online, un gioco in cui invece delle spade si usano pistole e fucili, e qui Kirito conoscerà Sinon, alias Asada Shino, giocatrice d’eccezione di Gun Gale Online che aiuterà Kirito nella sua missione, e quest’ultimo a sua volta aiuterà anche lei a risolvere alcune sue questioni personali…

Soul Calibur è un arco davvero breve che serve solo per fare una simpatica rimpatriata tra i personaggi che decidono di fare una quest tutti insieme, in poche parole un arco poco serio ma simpatico che sa essere piacevole.

L’ultimo invece è probabilmente uno degli archi migliori; per quanto sia leggermente più tranquillo e quindi meno privo di azione e scontri mortali, rimedia facendo leva sui sentimenti e prendendo in considerazione estremamente delicate con un tatto davvero inaspettato; se poi siete degli amanti di Asuna, resterete felici perché in quest’arco è lei la protagonista e Kirito invece compare davvero poco.

EPISODI

01 The World of Guns – Primo episodio abbastanza carino, l’idea di un gioco online in cui si spara soltanto, seppur possa risultare banale, mi piace, sembra buona. La trama inizia già a muoversi e sembra promettere bene… molti dicono che Sword Art Online si riprende con questo arco, specie dopo Fairy Dance, quindi speriamo bene!
02 Cold-Hearted Sniper – Questo secondo episodio mi è davvero piaciuto! Gun Gale Online (che d’ora in poi chiamerò anch’io GGO per abbrevviare) sembra davvero un bel gioco ed il modo in cui è stata presentata questa prima battaglia e la battaglia in sé mi sono piaciuti molto! Per non parlare di Sinon, personaggio che mi ha colpito davvero (specie perché si ritrova Miyuki Sawashiro come doppiatrice) e che da sole potrebbe risollevare l’intero anime! Staremo a vedere!
03 Memories of Fresh Blood – Altro episodio quasi totalmente incentrato su Sinon, ed è cosa buona e giusta, specie perché prende in considerazione la sua contro-parte umana spiegando la sua triste storia…continua ad essere promettente come personaggio. E intanto la trama inizia a muoversi con Kirito che finalmente entra in scena e forse presto incontrerà anche Sinon…chissà che ne verrà fuori!
04 GGO – E finalmente Kirito entra in azione, e… sembra una ragazza! Forse questa cosa lo renderà un pò meno insopportabile ed invincinbile come giocatore…e finalmente lui e la nuova arrivata si incontrano, e per quanto lui si stia spacciando per una ragazza, i due sembrano andare d’accordo e formano una buona coppia. E solo Kirito poteva decidere di usare una spada in un gioco in cui si spara. Vediamo come continueranno le cose…per adesso non è tanto male.

Spoiler title
05 Guns and Swords – Le cose si fanno già serie di brutto! E’ iniziato il Bullet of Bullets e Kirito finalmente si è smascherato con conseguente reazione di Sinon. Il primo scontro è stato bello, seppur veloce ed un pò scontato, ma sono sicuro che migliorerà, dato che SAO sugli scontri non delude quasi mai. E nel mentre la trama inizia a muoversi e finalmente il cattivone si presenta dinanzi a Kirito che già inizia a farsi mille domande…stiamo entrando già nel vivo!
06 Showdown in the Wilderness – Ed ecco che Kirito inizia a farsela addosso…beh, almeno serve a sfatare un pò la sua aura di invincibilità. Il flashback che è andato a prendere addirittura l’inizio di SAO è stato carino anche se molti potrebbero definire la reazione di Kirito un pò esagerata, specie perché dopo ha combattuto come un pazzo abbassando il livello degli scontri. La resa dei conti con Sinon poi non è stata poi così bella come mi aspettavo…ma probabilmente si affronteranno di nuovo quindi non ci resta che attendere. Tutto sommato, non è stato malaccio come episodio, ma speriamo prosegua un pò meglio e la smetta con i suoi alti e bassi.
07 Crimson Memories – Kirito è rimasta veramente scosso, eh? Beh, non so se definirla ancora una reazione esagerata o meno, ma almeno smonta un pò il suo personaggio invincibile ed ineluttabile. Per quanto riguarda Sinon invece, ci sono degli interessanti sviluppi sentimentali che se tutto va bene porteranno a qualcosa di buono…SE tutto va bene. Non sembra SAO è buono e giusto…speriamo bene. Episodio tranquillo comunque, il prossimo sarà sicuramente più interessante.
08 Bullet of Bullets – Ecco un bel pò di azione e di sparatorie! Sorvolando sul sempre più assurdo comportamento di Kirito, i primi scambi di fuoco sono stati davvero interessanti, e dopo qualche attimo di tensione, finalmente il cattivone si fa avanti…Sinon e Kirito faranno coppia contro di lui? Riusciranno a sconfiggerlo? Andrà tutto bene? Questo BoB comunque parte davvero bene, spero che continui ancora meglio!
09 Death Gun – Un’alleanza Kirito-Sinon, proprio quello che ci voleva! E si mettono subito contro Death Gun, che tutti sembrano riconoscere da minuscoli dettagli quasi insignificanti…vabbè, a parte questo, il confronto inizia, in modo strano ed inaspettato, sembra quasi che Death Gun bari o usi trucchi o simili…non c’è davvero molto da dire su questo episodio, c’era da aspettarsi di più, ma probabilmente il meglio verrà dal prossimo…
10 Death Chaser – Quella che poteva essere una bella lotta si è conlcusa con una rocambolesca fuga…che peccato, però almeno Kirito e Sinon hanno avuto il tempo di spiegarsi un pò mentre Kirito ha fatto la sua…”magia”. Speriamo che nel prossimo episodio affrontino seriamente Death Gun, e speriamo che né Sinon né Kirito vadano nel panico, dato che finora si stanno alternando a farlo. Tutto sommato, non un episodio tanto brillante.
11 What It Means To Be Strong – Tutto sommato un episodio niente male, nonostante sia stato tranquillo. La parte in cui Kirito prova a carpire il segreto di Death Gun non è stata niente male, ha avuto una bella pensata, per quanto non fosse poi così complicato arrivarci. E finalmente anche gli altri personaggi rimasti a casa iniziano a muoversi un altro pò, magari prossimamente anche un pò di più…e forse ci stiamo avvicinando alla battaglia finale con Death Gun, che speriamo sia buona…solitamente le battaglie finali in SAO sono rese bene, anche se non sempre, quindi dovrebbe andarci bene. Ma sarà ancora più interessante vedere come risolveranno le cose nel mondo reale con Sinon, anche se una mezza idea a riguardo già aleggia nell’aria…
12 Bullet of a Phantom – Episodio davvero niente male, finalmente abbiamo visto Kirito e Sinon operare insieme come si deve, devo dire che sono stati davvero grandiosi. E finalmente Kirito si ritrova faccia a faccia da solo con Death Gun…ed inizia a prenderle ovviamente. Pare poi che non abbia nemmeno capito tutto della situazione…ad ogni modo, speriamo che Sinon intervenga, altrimenti la vedo male per Kirito. Per quanto lei debba stare lontana per rimanere al sicuro, dubito che starà con le mani in mano…
13 Phantom Bullet – Questo sì che è stato un bell’episodio! Bello scontro finale, nel quale si è anche capito da dove veniva questo fantomatico Phantom Bullet, ed è stato anche molto tenero e carino il finale del BoB. In contrasto poi, nel mondo reale succede roba davvero seria. Per quanto quel tipo potesse risultare un pò sospetto, difficilmente ci si poteva aspettare tanto da lui, la cosa mi ha seriamente stupito parecchio. Per fortuna che è arrivato Kirito a fare l’eroe…adesso bisogna sgominare i cattivoni nel regno reale. Riuscirà il nostro onnipotente, ma nemmeno tanto, eroe a risolvere la situazione?
14 One Small Step – Ed anche questo arco è andato. Il finale è stato carino e solo vagamente scontato, e tutta la situazione si è risolta abbastanza bene. Insomma, come arco Phantom Bullet non è poi così male, anzi, mi viene da dire senza problemi che è un buon arco. Per quanto abbia i soliti difetti che SAO può presentare, non è un prodotto da buttare via. Adesso ci attendono gli altri due archi…
15 Debriefing: Inizio arco davvero carino. A quanto ho sentito questo arco non sarà serio quanto gli altri, ma questo non nega che si possa rivelare un arco interessante e godibile. Per ora si vede che l’atmosfera è molto tranquilla anche se c’è un pò di serietà all’orizzonte. C’è di buono che finalmente vedremo tutto il gruppo in azione più Sinon per un intero arco, quindi dubito possa andare tanto male!
16 King of the Giants – Episodio davvero bello con una battaglia davvero niente male, è bello vedere anche gli altri personaggi fare qualcosa di concreto (anche se gira che ti rigira, Kirito è sempre lì a primeggiare). La battaglia è stata bella ed emozionante e la trama finora non è male, c’è davvero da chiedersi come finirà la cosa…ma per adesso c’è da preoccuparsi del boss finale, che sicuramente sarà un osso duro. Non ci resta che aspettare la battaglia!
17 Excalibur – Che dire? Se continuavano a menarsi normalmente la battaglia poteva anche risultare più interessante, però il colpo di scena con conseguente battaglia divina ha sconvolto un pò le cose, per certi versi in peggio… Tutto sommato comunque è stato un arco breve e carino che almeno da agli altri personaggi un pò di screen-time, specie al buon vecchio Klein che fa più tenerezza che mai. In teoria, il prossimo arco dovrebbe essere meglio, quindi stiamo a vedere.
18 House in the Forest – Un inizio nuovo arco davvero carino, seppur regni la solita atmosfera tranquilla e spensierata (per alcuni forse troppo) di sicuro quest’arco andrà meglio sia perché è dedicato ad Asuna sia perché il “mito” di Kirito già inizia ad essere smontato un pò. Ed ancora una volta i personaggi secondari hanno un pò di screen-time che di sicuro non fa loro male. La battaglia è stata breve ma carina, si spera però che ne avremo di migliori…
19 Zekken – Questo arco dedicato ad Asuna sembra essere davvero interessante, sia perché finalmente esploriamo un pò questo personaggio che dopo il primissimo arco ha avuto davvero poco spazio, sia perché ci voleva dopo tutto questo tempo un cambio di protagonista. E c’è da dire che lo scontro tra Asuna e Yuuki e stato davvero breve ma intenso, davvero ben fatto e molto bello secondo me. Le premesse di questo arco sembrano essere davvero buone, potrebbe uscirne qualcosa di veramente buono.
20 Sleeping Knights – Episodio davvero niente male, viene spiegata la storia che starà dietro questo arco e come idea di base è piuttosto carina, anche per l’apprezzato ruolo di rilievo di Asuna, che sicuramente farà faville in questo nuovo team, come già questo episodio ci fa intendere. E nonostante Asuna sembri più piacevole di Kirito come protagonista, l’entrata in scena alla fine dell’episodio di quest’ultimo è stata piuttosto epica. Forse se si limita a fare qualche buona comparsa anche lui non è così male!
21 The Monument of the Swordsmen – Altro episodio bello, Kirito fa il solito figo però almeno c’è anche Klein che la sua simpatica figura la fa sempre. E poi abbiamo il nostro team principale che se la cava davvero bene sia con la squadra avversaria che col boss, anche se entrambi gli scontri sono stati un po’ accorciati e tagliati purtroppo, potevano lasciare intera almeno la boss battle… Ed ora che la faccenda principale sembra risolta probabilmente in questi ultimi tre episodi andremo a scavare, se non in tutti i nuovi personaggi, almeno in Yuuki, e magari vediamo anche come si risolve la questione di Asuna… Come arco finora è stato piuttosto piacevole, speriamo che il finale non sia da meno.
22 The End of the Journey – Wow, che dire? Davvero un bellissimo episodio che fa commuovere. C’è da dire che questo anime si riprende molto con questo arco e con questo episodio, chi si aspettava una simile svolta… Speriamo che il finale sia altrettanto buono, comunque è da lodare che abbiano trattato una tematica così toccante in maniera davvero impeccabile… Non c’è davvero altro da dire, a parte che questa seconda stagione finora si può considerare migliore della prima per molti versi.
23 The Dream Begins – Questo arco si sta seriamente rivelando uno dei migliori finora, se non il migliore, e questo episodio aiuta a consolidare questa cosa. Per quanto sia stato un episodio tranquillo, è stato uno dei migliori e dei più profondi finora, nonché uno dei più commoventi. Abbiamo un po’ di seri miglioramenti sul personaggio di Asuna e sul rapporto con sua madre, diciamo che il cambio di protagonista da Kirito ad Asuna ha fatto proprio bene. Insomma, davvero un buon episodio di un buon arco, speriamo che l’ultimo non rovini le cose, anche se è improbabile.
24 Mother’s Rosario – Ultimo episodio davvero carino e molto commovente, quest’arco ha avuto un bel finale, seppur vagamente prevedibile, e con qualche simpatico colpo di scena. Per tirare le somme, quest’ultimo arco, Mother’s Rosario, è stato davvero buono. Azione e rischio forse non erano sempre al centro come in altri archi ed invece si puntava più sui sentimenti, ma è stato davvero una storia davvero bella, e sicuramente, ripeto, il cambio di protagonista aiuta, ed in generale smontare un po’ Kirito rende le cose più interessanti. Come al solito, SAO non è malaccio, ma ovviamente o lo ami o lo odi, quindi adesso sta a voi giudicare….anche se odiare questo ultimo arco mi sembra davvero difficile.

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Anime
1- Sword Art Online – serie tv
3- Sword Art Online: Alicization – serie tv
4- Sword Art Online: Alicization – War of Underworld – serie tv
5- Sword Art Online: Alicization War of Underworld Part 2 – serie tv
– Sword Art Online Alternative: Gun Gale Online – serie tv – spinoff
Sword Art Online: Extra Edition – oav
– Sword Art Online: Fatal Bullet: The third episode – oav
– Sword Art Online: Ordinal Scale – film d’animazione

Manga
Sword Art Online Aincrad
Sword Art Online Fairy Dance
– Sword Art Online Calibur
– Sword Art Online: Girls Ops
– Sword Art Online Progressive
– Sword Art Online Phantom Bullet
– Sword Art Online Mother’s Rosario
– Sword Art Online: Alicization
– Sword Art Online Hollow Realization
– Sword Art Online 4-Koma
– Sword Art Online – Ordinal Scale
– Sword Art Online Alternative: Gun Gale Online

Light novel
– Sword Art Online
– Sword Art Online Progressive
– Sword Art Online Alternative: Gun Gale Online
– Sword Art Online Alternative: Clover’s Regret

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Sword Art Online” presente sul sito:

Altre opere di Tomohiko Ito presenti sul sito:

RECENSIONI

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Lascia una recensione!x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi