cucina orientale – ROLL CAKE JAPANESE

Ricetta a cura di Marichan.

ROLL CAKE JAPANESE

Avete tutti mangiato il Rotolo Dolce vero? Magari a Natale. E’ un dolce formato da un pan di spagna o pan biscotto arrotolato su se stesso con un ripieno di cioccolato. Questo dolce è famoso anche in Giappone, ma rivisitato in modo da renderlo decorato e molto, molto, colorato!
Basta che mettiate “roll cake japanese” su un motore di ricerca per vedere tantissime immagini di rotoli incredibili, e ci sono anche dei veri e proprio kit in vendita per le decorazioni! E la cosa più incredibile è che un dolce davvero molto semplice da fare!
Nota: non sono una cuoca provetta, e infatti vedrete che faccio degli errori; ma è la riprova che questo è un dolce così facile che anche le “imbranate” in cucina possono realizzarne uno di grande effetto!

Ve ne presento due versioni, quella marmorizzata più semplice, e quella con i disegni un pochino più complessa. Le due ricette si prestano a tantissime varianti.
Aspetto le foto dei vostri Roll Cake Japanese, inviatele a ilbazardimari@gmail.com e le pubblicheremo in questa pagina (inoltre se partecipate ai Contest sul nostro Forum, avrete dei punti per il premio finale!). Potete anche inviare delle ricette varianti!

ROLL CAKE MARMORIZZATO

Ingredienti 

Queste quantità sono per una teglia piccola da fornetto, che misura all’incirca 24×35 cm.
– 100 grammi di farina (meglio se setacciata)
– 100 grammi di zucchero
– 4 uova, separate i tuorli dagli albumi
– un pizzico di sale
– una bustina di vanillina
– coloranti alimentari liquidi, o cioccolato in polvere.
– crema per il ripieno (nutella, crema al cioccolato o qualsiasi altro gusto, panna montata… la cosa importante è che sia una crema soda e asciutta, quella troppo liquide “scappano” o inzuppano il dolce). In molti mettono anche dei pezzi di frutta o delle gocce di cioccolato.

Procedimento

– Con le fruste elettriche (o, come nel mio caso, con la planetaria, se l’avete) montate in un contenitore gli albumi, fino a renderli belli sodi.
In un’altra terrine montate assieme la farina, lo zucchero, i tuorli, il pizzico di sale e la vanillina.
(nota: ebbene lo ammetto, quando sono molto pigra o di fretta, monto tutti gli ingredienti assieme… il dolce viene uguale, ma è più spesso e sodo se si fanno gli albumi a neve da parte)
Unite i due composti assieme mescolando molto delicatamente dal basso verso l’alto, in modo da non smontare le uova.

– Quando l’impasto sarà pronto, mettetene un po’ da parte in una tazza. Non me serve molto, circa metà tazza da colazione andrà bene. Ora unite il colorante alimentare (o il cioccolato) e mescolate.

– Accendete il forno per preriscaldarlo.
Ricoprite la teglia con la carta da forno, avendo cura di ricoprire anche i bordi. Versate l’impasto colorato formando delle linee, a vostro piacimento, lasciando però degli spazi vuoti.
Versate subito il rimanente impasto, che è rimasto di colore giallo. Non preoccupatevi se i due colori si mischiano un po’ tra di loro, è quello l’effetto che si vuole ottenere!
(nota: per spianare bene l’impasto e togliere eventuali bolle d’aria, battete delicatamente la teglia al tavolo)

– Mettete la teglia in forno, a 180 gradi per 8 o massimo 10 minuti.
ATTENZIONE: la cottura è l’unico momento davvero delicato per fare questo dolce, infatti ho notato che facendolo cuocere più del dovuto (anche di pochi minuti), il dolce poi si crepa girandolo (si può mangiare benissimo anche con qualche crepa, ma viene meno bello!) ma d’altra parte crudo non sarebbe buono. Per restare bello elastico l’impasto deve essere cotto, ma senza scurirsi o avere segni del calore.

– Quando l’impasto è cotto, tiratelo fuori dal forno e delicatamente rovesciatelo su un tagliere (o sul tavolo coperto da un canovaccio o carta da forno, basta sia una superficie piana). A questo punto togliete molto delicatamente la carta da forno.
Ora dovete scegliere quale lato è venuto meglio, quello sarà quello “esterno”, mentre il lato meno bello sarà quello in cui si metterà la farcitura
Nota: se l’impasto si è un po’ bruciacchiato ai lati (cosa a me capitata quando facevo le foto) non preoccupatevi, si può tagliare un po’ a lato dopo aver messo la farcitura.

– Lasciate raffreddare qualche minuto. Versate la farcitura, come detto prima è meglio che sia bella soda. Nella foto io ho messo della semplice nutella. E’ meglio che la farcitura sia un po’ spessa, perchè è difficile arrotolare il dolce stretto, e con una abbandonate crema non si rischia di lasciare spazi vuoti.
Se volete potete mettere all’interno anche dei pezzetti di frutta (tagliati sottili) o zuccherini.
E’ ora di arrotolare il dolce: dovete farlo per il lato lungo, e in modo delicato, ma non dovrebbero esserci problemi. Se un po’ di farcitura cade dai lati non preoccupatevi, capita!
Se i lati sono un po’ bruciacchiati o irregolari, potete tagliarli (e assaggiare il vostro dolce).

– Ora avvolgete il rotolo nella pellicola trasparente e mettetelo in frigo per almeno un ora.
Passato il tempo, mettetelo su un piatto da portata abbastanza lungo: il dolce è pronto! Se volete, potete decorarlo con ciuffi di panna, cacao, zuccherini e glitter alimentari, pezzetti di frutta… come volete!

Foto della ricetta passo a passo (clicca per ingrandire)

ROLL CAKE CON I DISEGNI

Ingredienti 

Queste quantità sono per una teglia piccola da fornetto, che misura all’incirca 24×35 cm.
– 100 grammi di farina (meglio se setacciata)
– 100 grammi di zucchero
– 4 uova, separate i tuorli dagli albumi
– un pizzico di sale
– una bustina di vanillina
– coloranti alimentari liquidi, o cioccolato in polvere.
– crema per il ripieno (nutella, crema al cioccolato o qualsiasi altro gusto, panna montata… la cosa importante è che sia una crema soda e asciutta, quella troppo liquide “scappano” o inzuppano il dolce). In molti mettono anche dei pezzi di frutta o delle gocce di cioccolato.

Procedimento

– Con le fruste elettriche (o, come nel mio caso, con la planetaria, se l’avete) montate in un contenitore gli albumi, fino a renderli belli sodi.
In un’altra terrine montate assieme la farina, lo zucchero, i tuorli, il pizzico di sale e la vanillina.
(nota: ebbene lo ammetto, quando sono molto pigra o di fretta, monto tutti gli ingredienti assieme… il dolce viene uguale, ma è più spesso e sodo se si fanno gli albumi a neve da parte)
Unite i due composti assieme mescolando molto delicatamente dal basso verso l’alto, in modo da non smontare le uova.

– Su un foglio A4 (il foglio normale della stampante) disegnate o stampate dal pc il motivo del disegno che volete fare. Non fate un motivo troppo piccolo, sarebbe difficile da  riempire. Mettete poi il foglio nella teglia, e poi sopra appoggiate la carta da forno. Dalla foto forse non si nota bene, ma il motivo si vede benissimo attraverso la carta da forno.

– Accendete il forno per preriscaldarlo.
Adesso dovete decidere i colori del vostro roll cake. Io ho deciso di fare il disegno con l’impasto normale, e poi il rotolo vero e proprio color cioccolato. Ma potete fare come più preferite (vedi anche ricetta sopra)
Ora usando o un sach-a-poch, o un conetto di carta fatto con la carta da forno, o un cucchiaino; dovete seguire con l’impasto il motivo da voi scelto. Se l’impasto è troppo liquido, aggiungete pochissima farina.
Una volta finito di ripassare con l’impasto il motivo, con molta attenzione togliete il foglio di carta stampato sotto (non potete metterlo in forno o rischiate si bruci!)
Mettete la teglia in forno: 180 gradi per massimo 2 minuti. ATTENZIONE fate molta attenzione, il disegno si deve indurire (o si mischierà poi con il resto dell’impasto) ma non cuocere troppo o scurire.

– Tirate fuori dal forno la teglia e lasciatela raffreddore un pochino. Intanto decidete il colore del resto del’impasto, meglio se fa da forte contrasto con il disegno. Io ho deciso di aggiungere il cioccolato. Mescolate sempre dal basso verso l’alto cercando di non far smontare le uova.
Versate poi l’impasto nella teglia, sopra i disegni.
(nota: per spianare bene l’impasto e togliere eventuali bolle d’aria, battete delicatamente la teglia al tavolo)

– Mettete la teglia in forno, a 180 gradi per 8 o massimo 10 minuti.
ATTENZIONE: la cottura è l’unico momento davvero delicato per fare questo dolce, infatti ho notato che facendolo cuocere più del dovuto (anche di pochi minuti), il dolce poi si crepa girandolo (si può mangiare benissimo anche con qualche crepa, ma viene meno bello!) ma d’altra parte crudo non sarebbe buono. Per restare bello elastico l’impasto deve essere cotto, ma senza scurirsi o avere segni del calore.

– Quando l’impasto è cotto, tiratelo fuori dal forno e delicatamente rovesciatelo su un tagliere (o sul tavolo coperto da un canovaccio o carta da forno, basta sia una superficie piana). A questo punto togliete molto delicatamente la carta da forno. Ecco il vostro motivo! Bello vero?

– Lasciate raffreddare qualche minuto e poi con molta cura girate il rotolo, verso il lato senza motivo, in cui mettere la farcitura. Versate la farcitura, come detto prima è meglio che sia bella soda. Nella foto io ho messo della semplice panna montata (per contrasto con il marrone scuro). E’ meglio che la farcitura sia un po’ spessa, perchè è difficile arrotolare il dolce stretto, e con una abbandonate crema non si rischia di lasciare spazi vuoti.
Se volete potete mettere all’interno anche dei pezzetti di frutta (tagliati sottili) o zuccherini.
E’ ora di arrotolare il dolce: dovete farlo per il lato lungo, e in modo delicato, ma non dovrebbero esserci problemi. Se un po’ di farcitura cade dai lati non preoccupatevi, capita!
Se i lati sono un po’ bruciacchiati o irregolari, potete tagliarli (e assaggiare il vostro dolce).

– Ora avvolgete il rotolo nella pellicola trasparente e mettetelo in frigo per almeno un ora.
Passato il tempo, mettetelo su un piatto da portata abbastanza lungo: il dolce è pronto! Molto scenografico e buonissimo! Sopra consiglio di non metterci nulla, se no potrebbe rovinare l’effetto del disegno.
Nota: come vedrete dalle foto, uno può anche decidere di non arrotolare il dolce e servirlo come una normale torta quadrata. Anche in questo caso il dolce risulterà lo stesso molto scenografico, ma dovrete tagliarlo a metà e metterci una farcitura in mezzo.

Foto della ricetta passo a passo (clicca per ingrandire)

Ultimo aggiornamento: Marzo 2015

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi