A cura di Puma

SCHEDA

Titolo originale: Rozen Maiden
Titolo internazionale: Rozen Maiden
Autrici: Peach Pitt
Genere: seinen – drammatico, azione, psicologico, soprannaturale
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Anno di pubblicazione in Giappone: 2002
Casa Editrice giapponese: Gentousha Comics
Volumi: 8 (conclusa)

Titolo in Italia: Rozen Maiden
Traduzione: Stefania Da Pont, Yupa
Adattamento grafico e testi: Yupa, Mario Mazzo
Anno di pubblicazione in Italia: 2006
Casa Editrice italiana: Flash Book. Edizione molto elegante, con sovracopertina “ruvida”.
Volumi: 8 (conclusa)

TRAMA

I genitori di Jun e Nori Sakurakada sono spesso in viaggio per lavoro, e i due ragazzi sono sempre soli. Nori continua a frequentare la scuola e le amiche, il fratello invece non esce più di casa e ordina continuamente oggetti orrendi su internet, solo per avere il piacere di restituirli al mittente entro i giorni stabiliti.

Un giorno riceve per magia una valigia con dentro una bambola stupenda: sembra proprio una vera bambina dell’ottocento.
È Shinku, una delle sette bambole Rozen Maiden.
Queste bambole sono magiche: parlano e si muovono con una volontà propria, grazie a una pietra preziosa che hanno al posto del cuore, che chiamano Rosa Mistica.
Più di cento anni prima, il creatore delle Rozen Maiden le ha dotate di questa specie di “anima”, ma le bambole sono in lotta tra loro per portarsela via: quella che riuscirà a prendere tutte le Rose Mistiche sarà l’unica a sopravvivere e diventerà Alice, la creatura perfetta che voleva il loro creatore.
Senza Rosa Mistica le bambole magiche tornano bambole comuni, senza vita né volontà.
Una dopo l’altra le sette bambole compaiono nella vita di Jun, che si legherà in modo particolare a Shinku, e diventerà molto più maturo.

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Manga
Rozen Maiden 2 – sequel
– Rozen Maiden: Dolls Talk – special

Light Novel
– Die Romane der Rozen Maiden

Anime
Rozen Maiden serie tv
Rozen Maiden 2013 serie tv
Rozen Maiden Traumend serie tv
Rozen Maiden Ouverture oav

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Rozen Maiden” presente sul sito:

Altre opere delle Peach Pitt presenti nel sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pum
Pum
03/01/2013 01:50

Le bambole sono disegnate ottimamente: sembra di vederle parlare e muovere, ma restano sempre po’ inespressive come delle vere bambole.
Il disegno dei loro eleganti vestiti ottocenteschi è curato nei minimi particolari.
Le autrici di Rozen Maiden hanno pubblicato anche dei bellissimi e introvabili artbook.

Ai giapponesi le bambole occidentali stile ottocento piacciono in modo particolare; e il duo Peach- Pit ha saputo creare una a serie fantasiosa e speciale, diversa dai soliti manga.
Con dei disegni molto semplici e carini, tratta argomenti che fanno riflettere come la solitudine, l’isolamento, la paura di affrontare il mondo, la paura di morire, l’amicizia…

Rozen Maiden ha ispirato una lunga serie di gadget e di doujinshi di tutti i tipi,da quelle comiche a quelle hentai e alcune sono storie serie belle come le originali.

Per i collezionisti si trovano in vendita nella rete tutte e sette le bambole con abiti da cambiare e le loro valige.

Le bambole hanno anche ispirato tanti cosplayer.

Consiglio a tutti di leggere Rozen Maiden!

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi