anime – KEN IL GUERRIERO (Hokuto no Ken) – di Ashida Toyoo

A cura di Wizard09

SCHEDA

Titolo originale: Seikimatsu Kyuseishu Densetsu – Hokuto no Ken
Traduzione letterale: Il Pugno della stella del Nord – La leggenda del salvatore di fine secolo
Titolo internazionale: Fist of the North Star
Genere: serie tv – seinen – Azione, Arti marziali, post -apocalittico
Rating: adatto ad un pubblico adulto
Numero episodi: 109 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 4 Ottobre 1984 trasmesso su Fuji TV
Tratto: tratto dal manga “Hokuto no Ken” di Buronson e Tetsuo Hara.

Director: Ashida Toyoo
Character design: Masami Suda
Music: Nozomi Aoki
Studios: Toei Animation

Titolo in Italia: Ken il Guerriero
Anno di pubblicazione in Italia: 11 Ottobre 1987
Trasmissione in tv: reti locali
Censura nella trasmissione televisiva: nessuna
Edizione italiana: la serie è stata pubblicata varie volte in vhs e dvd, l’ultima edizione è quella della Yamato Video, che ha raccolta la prima e la seconda serie tv in 6 Box con più Dvd ognuno.

Sigle:

Sigle iniziali originali:
“Ai wo torimodose!” (ep 1 – 82) cantata da “Crystal King”
“Silent Survivor” (ep 1 – 82) cantata da “Kodomo Band”
Sigle finali originali:
“Yuria… eien ni” (ep 83 – 109) cantata da “Crystal King”
“Dry your tears” (ep 83 – 109) cantata da “Kodomo Band”

Sigla italiana:
“Ken il guerriero” di Spectra

TRAMA

“Siamo alla fine del XX secolo. Il mondo intero è sconvolto dalle esplosioni atomiche. Sulla faccia della terra, gli oceani erano scomparsi, e le pianure avevano l’aspetto di desolati deserti. Tuttavia, la razza umana era sopravvissuta”.
In questa epoca devastata, ogni civiltà era scomparsa e sempre di più crescevano le lotte per un sorso d’acqua e un po’ di cibo. Il mondo era sprofondato nel caos e dominato dalla violenza.
Kenshiro è il successore della divina scuola di Hokuto. Una terribile arte marziale in grado di annientare gli avversari premendone i punti di pressione sul corpo. Il ragazzo è alla ricerca della sua fidanzata Yuria, strappatagli con la forza dal crudele Shin, un tempo suo grande amico; anch’esso innamorato della donna.
Ma la salvezza della propria amata non sarà che il preludio di una serie di tragici eventi che porteranno Kenshiro a diventare il salvatore di quest’epoca di barbarie e terrori.

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITÀ’

La serie TV è stata divisa in diversi capitoli in modo da evidenziare i diversi archi narrativi.
1. Saga di Southern Cross, episodi 1-22 (conclusa con la morte di Shin)
2. Saga della tempesta del drago e della tigre, episodi 23- 57 (conclusa con la morte di Rei)
3. Saga dell’era selvaggia: la via dell’egemonia, episodi 57 -82 (conclude con la morte di Toki e una serie di episodi riassuntivi).
4. Capitolo finale, episodi 83 – 109 (conclusa con la morte di Raoh e conclusione della prima serie)

Differenze con il manga:
ATTENZIONE! POSSIBILI SPOILER!

SPOILER! clicca -Apri- per leggere --> Apri

DOPPIATORI

Informazioni prese da Wikipedia.
Di seguito vengono riportati i personaggi con le loro voci originali e italiane, tenendo presente che la seguente scheda è frutto di lavoro da parte dei vari fan della serie che sono riusciti a cercare e trovare le voci italiane dei vari personaggi che non erano accreditati (o accreditati in modo errato) nei crediti finali o in qualsiasi altro sito di tutto rispetto.
Il doppiaggio italiano soffriva dei costi contenuti, tipici delle edizioni italiane anni ottanta-novanta da parte delle Tv locali, perciò si possono notare l’uso di poche voci abbinate a diversi ruoli in ogni episodio sia tra i personaggi protagonisti, che fra quelli di passaggio, oltre a ripetuti cambi di voce.

PERSONAGGIO – DOPPIATORE GIAPPONESE – DOPPIATORE ITALIANO
Kenshiro – Akira Kamiya – Alessio Cigliano
Kenshiro da bambino – Ryō Horikawa – Alessio Cigliano
Raoul – Kenji Utsumi – Norman Mozzato
Raoul da bambino – Nobuo Tobita – Alessio Cigliano
Toki – Takaya Hashi – Wladimiro Grana (Ep.33-46) Marco Mete (Ep.47-72) Bruno Cattaneo (Ep.76-77
Toki da bambino – Ryō Horikawa – Daniela Caroli
Ryuken – Ryūji Saikachi – Bruno Cattaneo
Ryuken da giovane – Kōji Totani – Sergio Antonica (Ep.98) Ambrogio Colombo (Ep.101)
Bart – Mie Suzuki – Graziella Polesinanti
Lynn – Tomiko Suzuki – Daniela Caroli
Julia – Yuriko Yamamoto – Daniela Caroli
Shin – Toshio Furukawa – Bruno Cattaneo
Mamiya – Toshiko Fujita – Daniela Caroli
Rei – Kaneto Shiozawa – Bruno Cattaneo
Airi (Aily) – Arisa Andou – Graziella Polesinanti
Jagger – Kouji Totani – Bruno Cattaneo
Yuda – Bin Shimada – Vittorio Battarra
Shu – Katsuji Mori – Bruno Cattaneo

OPERE RELATIVE

Manga
Ken il Guerriero
– Ken il guerriero: la leggenda di Raoul il dominatore del cielo

Serie tv
Ken il Guerriero 2 – sequel

Film d’animazione
Ken il guerriero – Il Film

Oav
– Ken il guerriero – La trilogia
– Ken il guerriero – La leggenda

Live Action
– Il ritorno di Kenshiro film live

Videogiochi
– Hokuto no Ken : Seikimatsu Kyuuseishu Densetsu

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Ken il guerriero” presente sul sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Wizard09 Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Wizard09
Bazarino
Wizard09

Che dire… Epico! Epico, non saprei altrimenti come definire uno degli anime più amati di tutti i tempi, nonché, uno dei più criticati. Pur essendo stato accusato di incitare la violenza nei giovani e di “spingere a lanciare sassi dal cavalcavia”(nonostante i grandi valori morali insiti nella storia); come la razza umana dopo la guerra atomica, Kenshiro è sopravvissuto nei nostri cuori e continua a vivere sempre più forte. Non parliamo poi degli altri personaggi che, sia buoni che cattivi, continuano a rimanere immortali nei cuori dei fan. Come non dimenticare infatti il mitico e tenebroso Raoul, il mite ma micidiale Toki, il crudele Shin, l’elegante Rei, la bella Mamiya, il simpatico Bart, la melensa Julia e la rompiballe Lynn?!
Purtroppo, pur amando molto l’anime (ed avendo l’intera serie in dvd), non posso fare a meno di notare, a distanza di anni, quanto possa risultare noioso in alcuni punti e soprattutto molto diluito rispetto ad una trama più concisa e diretta del manga. Ma non mi sento di criticare oltre, in quanto, capisco che all’epoca c’erano dei tempi di produzione e pubblicazione che andavano gestiti.
Pur essendo una delle serie più violente mai trasmesse, possiamo dire che nella sua produzione animata, esso sia stato un po’ edulcorato nei suoi contenuti. Infatti rispetto al manga, nessun bambino viene ucciso, inoltre, le morti dei nemici avvenivano sotto forma di sagome nere e con schizzi di sangue bianchi. Persino all’epoca, nel suo paese, Kenshiro era considerato molto violento.
Parliamo ora dell’edizione italiana e soprattutto del suo adattamento. Recentemente ho visto l’intervista a Norman Mozzato (doppiatore di Raoh e di molti altri cattivi), che ha spiegato tutti i retroscena riguardanti l’adattamento. Un budjet molto limitato, un cast di pochissimi attori che si giravano a turno i personaggi e una disorganizzazione di fondo dovuta anche alla mancanza di mezzi. Vi consiglio fortemente di vederla, mi ha letteralmente aperto gli occhi! https://www.youtube.com/watch?v=fDZY7zyDB6M (a partire da 1:02:05)
In definitiva? Se ne avete la possibilità reperite questa serie che è un pezzo della storia dell’animazione. Certo, a riguardarla da adulto potrebbe perdere molto della sua epicità poiché in certi punti si trascina molto a lungo (soprattutto è pieno di episodi riassuntivi). Ma per chi ama Ken, è un pezzo della nostra infanzia che non va assolutamente perso!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi