recensione film – IL RITORNO DI KENSHIRO (Ken: Fist of the North Star) – di Tony Randel

A cura di Marichan

SCHEDA

Titolo originale: Fist of the North Star
Titolo internazionale: Ken: Fist of the North Star
Genere: film
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Paese: Stati Uniti
Durata: 88 minuti
Anno di uscita: 1995
Tratto: Il film live è (liberamente) tratto dal manga “Hokuto no Ken” di Tetsuo Hara e Buronson.

Regista: Tony Randel
Sceneggiatura: Peter Atkins, Tony Randel
Musiche: Christopher L. Stone
Produzione: First Look International

Titolo in Italia: Il Ritorno di Kenshiro
In Italia: trasmesso per la prima volta su Rai4 il 28 Settembre 2014

TRAMA

Dopo una catastrofe nucleare, il mondo è caduto nel caos e nell’anarchia. Shin, maestro della Croce del Sud, decide di assumere il potere, uccidendo sia i suoi colleghi, sia i maestri nemici del Pugno del Nord. Ma uno sopravvive, è Kenshiro, che vaga nel deserto, rifiutando però di vendicarsi, nonostante Shin tenga prigioniera la sua amata Julia.
Arriverà in un paese, Paradise Valley, che sta per essere invaso dalle truppe di Shin, e questa volte non potrà scappare dal suo destino…

IMMAGINI clicca per ingrandire

CAST E DOPPIATORI

Interpreti e personaggi
Gary Daniels: Kenshiro
Costas Mandylor: Lord Shin
Malcolm McDowell: Ryuken
Chris Penn: Jackal
Isako Washio: Julia
Dante Basco: Bat
Nalona Herron: Lynn

Doppiatori italiani
Andrea Mete: Kenshiro
Marco Vivio: Lord Shin
Rodolfo Bianchi: Ryuken
Massimo Bitossi: Jackal
Domitilla D’Amico: Julia
Gabriele Patriarca: Bat
Laura Lenghi: Charlie
Angelo Nicotra: Asher

LINK opere collegate al film

Materiale su “Ken il guerriero” presente sul sito:
– Ken il guerriero – recensione manga
– Censure anime – Il caso Ken (prima parte) – (seconda parte)
– Le frasi più belle
– Sigla italiana dell’anime
– Testi sigle originali dell’anime

Discussioni sul forum:
– Ken il guerriero [Anime] – Ken il guerriero [Film]

COMMENTI

Hai visto questo anime e vuoi recensirlo, consigliarlo o sconsigliarlo agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Marichan Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Marichan
Staff

ATTENZIONE: il commento rivela molti punti della trama (ah ah ah “trama”…..) del film, finale compreso.

Su carta questa pellicola partiva con buone credenziali. Girato nel 1995, il regista è Tony Randel, già sceneggiatore e regista di vari film (del suo horror “Hellraiser II” del 1988 ho letto sul web buone recensioni, io però non l’ho mai visto). Kenshiro è Gary Daniels, che ho scoperto essere abbastanza noto in America, con tanto di fun club ufficiale. Shin è Costas Mandylor, altro attore che ho scoperto essere abbastanza noto e che tutt’ora recita in film, (tra cui la saga di “Saw”). Ryuken è Malcolm McDowell che è stato Alex di “Arancia Meccanica”, ed è ancora in attività come attore. Jackal è Chris Penn, attore purtroppo scomparso, fratello di Sean Penn, e che ha recitato anche ne “Le Iene”.
Eppure…. Il film in due parole? Ridicolo e brutto. Ma proprio brutto!!!!!
Questo film sarebbe dovuto uscire nei cinema di tutto il mondo; invece è uscito direttamente in vhs (ma anche poi in dvd) perchè si è rivelato UNA SCHIFEZZA!

La prima cosa che è evidente è come tutto sia palesemente finto, senza la minima credibilità. Se fosse una parodia ci potrebbe anche stare, ma questo dovrebbe essere un film serio!
Gli scenari esterni sono ricreati in studio con cieli di cartapesta, pavimenti ricoperti di sabbia posticcia, case che sono travi e stracci direttamente appoggiate agli sfondi finti. E si vede benissimo!!!! Roba che a confronto i tanti video amatoriali dei fan su internet hanno effetti speciali migliori.
La trama prende in esame la prima parte del manga, fino allo scontro di Ken e Shin, ma è stata rimaneggiata in più punti, con una marea di errori, perdendo tanti episodi importanti, ma in cambio prendendo a prestito un sacco di cliché già visti in mille altri film: popolo oppresso, dittatore pazzo megalomane con tanto di suoi manifesti e statue in giro, città invase dai suoi scagnozzi, eroe che arriva dal nulla e che all’inizio non vuole accettare il suo destino ma alla fine cederà, che sconfiggerà il dittatore salvando anche la sua bella imprigionata, gente liberata che eleggeranno i due piccioncini come nuovi sovrani…. Mhhhh dove l’ho già sentita? Ma soprattutto, cosa centra con il mondo di Kenshiro?!?
Le cicatrici di Ken sono delle specie di fette di wuster attaccate al petto. In effetti, non capisco come mai, ma sono in rilievo, come delle specie di pustole, e sembrano tutto purché vere.
Lynn nel film è cieca e passa il tempo a cantare, ma ammetto che non mi è dispiaciuta, almeno è l’unica a tirar fuori un bel po’ di coraggio.
Burt (qua chiamato “Bat”…) è un ragazzino che gira con i capelli biondi ossigenati e dritti, ed è un povero fesso. Fa il gradasso, ma alla fine se le prende da tutti, e muore (sì in questo film muore) in modo ridicolo… si butta con tutto il corpo contro Jackal, il quale tira fuori dalla tasca un coltellino svizzero e lo colpisce… la scena dovrebbe essere drammatica, ma l’effetto finale è involontariamente comico.
Julia non muore, ma in compenso l’attrice che la interpreta sembra un manichino, ha sempre la medesima espressione, si muove pochissimo e ha una recitazione scarsissima.
Jackal è il capo degli scagnozzi di Shin, che poi farà la guardia a Julia: è un pazzo scatenato e assetato di sangue, che ha il cranio aperto con dei lacci che gli tengono “a posto” il cervello, dice poche frasi e tutte senza senso, dando l’impressione di essere molto scemo. Insomma fa abbastanza schifo. Inoltre non so chi rappresenti, probabilmente Jagger.

Come se non bastassero le ambientazioni e i personaggi, i combattimenti fanno ridere i polli, e sono in assoluto la cosa più ridicola del film, che gli danno il definitivo colpo di grazia.
In alcuni casi si affrontano con le pistole (come ovviamente ci si aspetterebbe da dei veri maestri di arti marziali!) e in altri sfoggiano delle mosse e tecniche che dire ridicole è poco.
Ken si limita ad agitare le mani come a scacciar le mosche davanti alle facce dei nemici (scordatevi i movimenti veloci e il UATATATTATATATTATATATA) che poi esplodono non inquadrati (troppo difficile da realizzare!).
Ci sono due scontri tra Kenshiro e Shin, uno ambientato nel passato e uno alla fine del film.
In quello del flashback Shin mette a ko il guerriero di Hokuto con… una testata e con un calcio lì in mezzo alle gambe (davvero). Non credo ci sia bisogno di commentare.
Nel duello finale i due prima ingaggiano una specie di balletto con le gambe, poi Shin “incendia” le sue mani per un colpo finale, ma basta un’occhiataccia di Ken per spegnere le fiamme! Kenshiro termina Shin con un calcio rotante in aria alla Chuck Norris. Neanche qua credo ci sia bisogno di commentare….

Insomma, questo film è un vero capolavoro trash, da guardare solo se avete un gran senso dell’umorismo, o siete molto coraggiosi. Se siete grandi fan di Kenshiro, lasciate perdere!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi