A cura di Marichan

SCHEDA

Titolo originale: Tokyo Babylon
Titolo internazionale: Tokyo Babylon
Autrici: Clamp
Genere: shoujo, mistero, soprannaturale, drammatico, horror
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Anno di pubblicazione in Giappone: 1991 – 1994
Casa Editrice giapponese: Shinshokan
Volumi: 7 (conclusa)

Titolo in Italia: Tokyo Babylon
Edizioni italiane:
1° edizione: edito per la prima volta nel 2001 dalla Planet Manga, edizione senza sovracopertina ma con in regalo un poster sui protagonisti della storia in ogni volume. Ogni numero costava 3,56 euro.
2° edizione: nel 2009 l’opera viene ristampata dalla D/Visual in edizione di lusso (sovracopertina, due poster in regalo per ogni volume, note e spiegazioni in fondo) a 6,90 euro al volume.
Volumi: 7 (conclusa)

TRAMA

Subaru, un ragazzo di 16 anni, nonostante l’apparenza più che normale, è uno sciamano, il tredicesimo successore della famiglia Sumeragi, da anni impegnata a risolvere gli eventi paranormali di Tokyo. Questo lavoro, anche se lui lo svolge in modo impeccabile, non si addice a Subaru, un ragazzo molto sensibile, costretto da questa attività ad essere costantemente in contatto con persone che soffrono, drammi e meschinità umane.
Infatti le attività paranormali che Subaru è chiamato a sconfiggere non derivano da leggende, maledizioni, ufo… sono legate indivisibilmente ad avvenimenti umani, quando il dolore, il rimpianto, la rabbia sono così forti e repressi, generano avvenimenti che non si possono controllare normalmente.
Se la famiglia Sumeragi usa i poteri sciamatici per aiutare le persone, invece la famiglia dei Sakurazukamori li usa per ucciderle. Questa misteriosa famiglia d’assassini, di cui pochissimi conoscono i componenti, sono nemici storici della famiglia di Subaru.
E lui stesso, presto o tardi, potrebbe trovarsi a scontrarsi con qualcuno di loro…

Per fortuna Subaru non è solo, ad aiutarlo nel suo compito ci sono due persone: la sua gemella Hokuto, una ragazza dal carattere esplosivo, totalmente opposto a quello di Subaru, e Seishirou Sakurazuka, veterinario di 25 anni, molto amico dei due fratelli.
Il rapporto tra lui e Subaru è ambiguo, tanto che Hokuto preme perché i due si fidanzino.

Tra un caso e l’altro, Subaru è ossessionato da uno strano ricordo, risalente a quando aveva sei anni. In quell’occasione aveva incontrato uno strano ragazzo davanti ad un albero di ciliegi, con il quale aveva fatto una promessa… di cui non riesce a ricordare nulla. Chi sarà mai stato quel ragazzo? Che cosa gli aveva promesso?
La resa dei conti sì avvicina…

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Manga
X 1999 – sequel

Anime
– Tokyo Baylon Oav – 2 oav

Live Action
– “Tokyo Babylon 1999” – film. Piccola curiosità, la storia è ambientata dopo la fine del manga originale.

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Tokyo Babylon” presente sul sito:

Altre opere delle Clamp presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Marichan Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Marichan
Staff

All’inizio questo manga presenta della storie autoconclusive, che lasciano poco spazio alla caratterizzazione dei personaggi, e che in alcuni casi sono anche comiche.
Ma dopo, quando si comincia ad andare più a fondo nel carattere e vita dei tre protagonisti, il fumetto si incupisce e diventa malinconico, ma anche molto bello, con dei colpi di scena inaspettati.

Il protagonista Subaru è di una dolcezza e gentilezza incredibile, che viene messa in risalto da, invece, le brutture e la grande cattività che sfoggiano molti personaggi secondari (e anche uno principale…), e che alla fine lo cambieranno inevitabilmente; cosa che capita spesso anche nella realtà.

Il finale del manga è bellissimo, uno dei migliori che io abbia mai letto in un fumetto (e devo essere sincera, mi ha fatto cadere anche qualche lacrima).

L’unico difetto da me riscontrato è un po’ il tratto di disegno, acerbo e così diverso da quello che le Clamp sfoggeranno in “X” e in altre opere più recenti; e che può sembrare anche un po’ “vecchiotto”; ma non assolutamente brutto.

Come già ricordato, i protagonisti di “Tokyo Babylon” compaiono anche in “X”, opera ambientata sei anni dopo la conclusione di questo manga.

“Tokyo Babylon” e “X” sono tra i miei manga preferiti, e consiglio a tutti di leggerli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi