videogames – MORTAL KOMBAT TRILOGY

A cura di Wizard09

SCHEDA

Titolo originale: Mortal Kombat Trilogy
Titolo internazionale: Mortal Kombat Trilogy
Genere: Picchiaduro
Piattaforma: Playstation, Sega Saturn, Nintendo 64
Supporto: 1 cd
Anno di uscita: 1996
Paese: USA
Classificazione PEGI: Il gioco è vietato ai minori di 16 anni

Produttore: Midway Games
Pubblicazione: Midway Games

Titolo in Italia: Mortal Kombat Trilogy
Anno di pubblicazione in Italia: 1996
Lingua: Inglese

TRAMA

Questa è la trilogia di eventi che comprende l’ultimo attacco di Sho Khan alla terra…

IMMAGINI clicca per ingrandire

LE FATALITY

Le fatality sono ció che ha fatto amare di piú Mortal Kombat è l’ha reso quello che é. Consiste in una sequenza di tasti da digitare quando appare sullo schermo la scritta FINISH HIM/HER. La sequenza fa oscurare lo schermo e attiva poi una mossa finale che uccide l’avversario in maniera piú o meno cruenta. Le fatality possono essere eseguite sfruttando l’ambiente dello stage e sono dette “ Pit Fatality”.
Shao Khan, Motaro, Goro e Kintaro pur essendo giocabili non possiedono Fatality eccetto che per i primi due ma solo nella versione Nintendo 64. Scorpion e Smoke hanno delle nuove Fatality.

Le Fatality dei personaggi aggiunti in MKT e quelle aggiornate.

Johnny Cage
1) Il montante di Cage stacca di netto la testa dell’avversario. (solo Saturn e Psx)
2) Cage solleva l’avversario ed esegue uno “spacca schiena” esplosivo. (solo Saturn e Psx)
3) Cage carica il calcio ombra che fa staccare di netto la parte inferiore del corpo (solo N64).
4) Il montante decapitante di Cage fa“rispuntare” nuovamente la testa dell’avversario e decapitarlo nuovamente altre 3 volte. (solo N64).

Noob Saibot
1) Noob fa avvolgere da una nuvola l’avversario che lo fa girare vorticosamente fino a farlo finire in pezzi.
2) Noob afferra l’avversario e continua a farlo sbattere a terra finché non esplode.

Baraka
1) Baraka decapita l’avversario con la sua lama.
2) Baraka solleva l’avversario sulle sue lame e lo lascia scivolare lentamente su di esse fino a trapassarlo completamente.

Raiden
1) Raiden afferra l’avversario e lo folgora ripetutamente fino a farlo esplodere.
2) il montante di Raiden fa esplodere l’avversario.

Rain
1) Rain continua a fulminare l’avversario finché non esplode.
2) Rain colpisce con un montante che taglia a pezzi l’avversario e lo spedisce oltre schermo, poi i vari pezzi si ricompongono a terra ma sottosopra.

Scorpion
1) Scorpion si toglie la maschera rivelando il suo volto che è in realtà un teschio, successivamente lancia una fiammata dalla bocca che riduce l’avversario a uno scheletro in fiamme. (invariata da UMK3)
2) Scorpion evoca una gigantesca mano scheletrica infuocata che stritola e spappola l’avversario.

Smoke (umano)
1) Smoke decapita l’avversario con un pugno volante.
2) Smoke scompare in una nube di fumo ed entra nel corpo dell’avversario facendolo esplodere.

Sub-Zero (classico)
1) Sub-Zero afferra il volto dell’avversario, poi lo schermo si oscura e si odono solamente le urla agonizzanti della vittima.
2) Sub-Zero spedisce in aria l’avversario con un montante facendolo ricadere su una stalagmite acuminata da lui creata.

Raiden (MK)
1) I fulmini di Raiden si convergono nella testa dell’avversario facendola esplodere.

Kano (MK)
1) Kano strappa il cuore ancora pulsante dal petto dell’avversario.

Jax (MKII)
1) Jax chiude violentemente le mani ai lati della testa dell’avversario spappolandola.

Kung Lao (MKII)
1) il lancio dell’affilato cappello di Kung-Lao decapita l’avversario. La cosa curiosa è che l’avversario non viene decapitato come dovrebbe, ma gli viene solo lacerata la gola.

Motaro (solo N64)
1) Motaro afferra la testa dell’avversario e la strappa dal collo.

Shao Khan (solo N64)
1) Shao Khan martella l’avversario nel terreno fino a farlo sprofondare fino a circa metà, poi con un’ ultimo colpo lo fa esplodere.

Pit Fatality:
Con una sequenza di tasti eseguita durante il FINISH HIM/HER l’avversario viene ucciso dalle trappole presenti nello stage venendoci scagliato con un montante.
È disponibile solamente “The Pit” da Mortal Kombat. Nella versione N64 sono disponibili tutte quelle eseguibili nei vari stage dei vari capitoli.

Babality
Al momento del FINISH HIM/HER, eseguendo una combinazione di tasti il personaggio trasforma l’avversario in un bebé.

Friendship
Al momento del FINISH HIM/HER, eseguendo una combinazione di tasti il personaggio non uccide l’avversario ma lo risparmia mettendo in scena un siparietto comico (tutti alquanto discutibili). I boss e i personaggi classici di Mortal Kombat non la eseguono. La versione di Nightwolf per N64 è differente.
Johnny Cage ti fa dedica e autografo su una sua foto.
Noob Saibot gioca a bowling
Baraka ti fa un regalo.
Raiden fa apparire Kidd Thunder, una versione dello stesso Raiden i miniatura.
Rain fa piovere facendo poi spuntare margherite.
Smoke (umano) mette un cartello che reca il divieto di fumare.
Ermac si improvvisa illusionista; solleva a mezz’aria l’avversario e poi lo trasforma in coniglio.
Sub-Zero (classico) fa apparire un pupazzo di neve giocattolo da una scatola magica caricata a molla.
Jax (MKII) si mette a ritagliare bamboline di carta.
Kung –Lao (MKII) estrae un coniglio dal cappello.
Nightwolf si mette a fare il giocoliere con le sue asce da guerra.

Animality
Il personaggio si trasforma in un animale che sbrana, divora o percuote l’avversario. Per poterla eseguire è necessario sconfiggere l’avversario al terzo round ed eseguire una “mercy”solo dopo averlo mandato nuovamente KO si potrà eseguire l’”animality”. I boss, Sub-Zero (classico) e i personaggi delle serie classiche non possono eseguirla.
Johnny Cage si trasforma in un canguro che calcia l’avversario dall’altra parte dello schermo.
Noob Saibot si trasforma in un formichiere che risucchia l’avversario.
Baraka si trasforma in un condor che strappa metà del corpo dell’avversario in volo.
Raiden si trasforma in una anguilla che si avvolge all’avversaria e lo folgora fino a farlo esplodere.
Rain si trasforma in un elefantino il cui barrito scuoia l’avversario.
Smoke (umano) si trasforma in un’ istrice spara aculei sull’avversario fino a farlo esplodere.
Ermac si trasforma in un rospo che inghiotte l’avversario.

Brutality:
Questa nuova fatality è stata introdotta solo nelle versioni casalinghe del gioco. Consiste in una complessa sequenza di tasti al momento del FINISH HIM/HER. Il personaggio esegue una lunga combo che culmina in un montante che fa letteralmente esplodere l’avversario. È eseguibile da tutti i personaggi.

PERSONAGGI SEGRETI

Chameleon (solo Playstation)
È un ninja trasparente e cangiante. Assume durante il combattimento i colori dei ninja e le loro tecniche. Non è un personaggio che influisce sulla storia. È sbloccabile tramite un cheat e non possiede alcun tipo di Fatality.

Khameleon (Solo N64)
È una ninja trasparente e cangiante. Assume durante il combattimento i colori delle ninja e le loro tecniche. Non è un personaggio che influisce sulla storia. È sbloccabile tramite un cheat e non possiede alcun tipo di Fatality.

CURIOSITÀ’

– Smoke (umano) e Scorpion pur possedendo Fatality differenti hanno le medesime tecniche.
– Johnny Cage è l’unico personaggio del gioco ad avere sprite completamente nuove, infatti dopo il licenziamento di Daniel Pesina, hanno modificato il look del lottatore, infatti appare abbastanza differente dai precedenti capitoli anche per nascondere i tratti dell’attore che lo impersonava.
– Nelle opzioni è possibile attraverso il cheat selezionare il blocco “?” e attivare le opzioni segrete fra cui le fatality attivabili con un bottone.
– Goro, Kintaro, Motaro e Shao Khan non hanno biografie ne finali.

OPERE RELATIVE

Videogames:
serie principale
Mortal Kombat
Mortal Kombat 2
Mortal Kombat 3
Mortal Kombat 3 Ultimate
Mortal Kombat IV
Mortal Kombat Gold
Mortal Kombat: Deadly Alliance
Mortal Kombat: Deception
Mortal Kombat: Armageddon
Mortal Kombat IX
Mortal Kombat X
– Mortal Kombat XI
altri titoli
Mortal Kombat VS DC Universe
Mortal Kombat Shaolin Monks
– Mortal Kombat: Tournament Edition
– Mortal Kombat: Unchained
– Mortal Kombat Mythologies: Sub-Zero
– Mortal Kombat: Special Forces

Film:
Mortal Kombat: Distruzione Totale film live action

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Mortal Kombat” presente sul sito:

RECENSIONI

– Hai giocato a questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Wizard09 Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Wizard09
Bazarino
Wizard09

Questo unico capitolo uscito solo per le console casalinghe chiude definitivamente un’era di Mortal Kombat, quella del 2D. Di per se questa versione si tratta puramente di una specie di omaggio ai primi 3 capitoli raggruppando tutti i personaggi fin’ora apparsi compresi i boss (non nella versione Nintendo 64) e i segreti rendendo possibile selezionarli. Le biografie dei personaggi rimangono invariate dal capitolo precedente, ad alcuni sono stati messi o aggiornati i finali. Johnny Cage, Raiden e Baraka hanno nuove biografie e nuovi finali. Gli eventi di questo gioco sono “fuori” dal filone narrativo originale della serie, trattandosi appunto di un omaggio alla serie.
Il gioco di per se non presenta grosse innovazioni, sono stati aggiunti alcuni stage dei capitoli precedenti ed stata inserita la barra AGGRESSOR che si riempie subendo o infliggendo danni. Quando la barra si riempie il personaggio diventa piú forte e veloce per un breve lasso di tempo. Sono state aggiunte Fatality, Brutality, Animality, Babality e Friendship ad alcuni personaggi che ne erano sprovvisti nelle serie precedenti e una modalità 3 contro 3 (solo per il Nintendo 64). Alcuni personaggi come Raiden, Kung-Lao, Jax e Kano hanno la possibilità di essere utilizzati nella versione classica, come a rivivere i capitoli passati. Purtroppo sono state utilizzate le sprites vecchie e quindi alcuni movimenti di questi personaggi sono preclusi, come la corsa che è stata introdotta in Mortal Kombat 3, i personaggi in questione posso vantare un movimento piú rapido con il medesimo tasto.
Johnny Cage è l’unico personaggio le cui sprites sono state completamente rifatte per questo gioco.
Grazie a un menú segreto è possibile eseguire tutte le Fatality con uno specifico bottone per ogni uno, ció rende sicuramente il gioco piú “godibile” rispetto ai precendenti.
Pur non offrendo gran che, Mortal Kombat Trilogy merita sicuramente di essere giocato, soprattutto per chi non riuscisse a procurarsi i primi capitoli, avrebbe l’occasione di giocare a tutti i Mortal Kombat in un’unica volta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi