A cura di Ryoga

SCHEDA

Titolo originale: Ranma Nibbunoichi
Titolo internazionale: Ranma 1/2
Autrice: Rumiko Takahashi
Genere: shounen – arti marziali, azione, comico, sentimentale
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Anno di pubblicazione in Giappone: dal 1987 al 1997
Casa Editrice giapponese: Shogakukan
Volumi: 38 (concluso)

Titolo in Italia: Ranma 1/2
Anno di pubblicazione in Italia: 1° pubblicazione nel 1990 – 2° pubblicazione nel 1994 – 3° pubblicazione nel 2017
Casa Editrice italiana: 1° edizione Granata Press – la 2° e 3° edizione Star Comics
Traduzione: Hobby Fumetto
Volumi: 1° edizione: 5 volumi (non completa, interrotta) – 2° edizione: 53 volumi completa (i volumi erano un po’ più piccoli dell’originale giapponese) – 3° edizione in versione deluxe (38 numeri, completa)

TRAMA

La storia racconta la storia d’amore tra Ranma Saotome e Akane Tendo, due ragazzi che praticano le arti marziali il cui fidanzamento è stato deciso dai rispettivi genitori prima delle loro nascite.
All’ inizio i due si sopportano appena, poi tra di loro s’instaurerà un rapporto d’amore un po’ particolare, accentuato dal carattere orgoglioso di lui e dalla permalosità di lei e della timidezza di entrambi quando si trovano in intimità.
Poi si aggiunge il fatto che, per colpa del padre, Ranma subisce una maledizione che lo trasforma in una ragazza quando si bagna con l’acqua fredda.
La serie è un susseguirsi di battaglie assurde e divertenti con momenti comici, dovuti anche a dei personaggi come Happosai, il maestro pervertito dei genitori di Ranma e Akane, o a Ryoga Hibiki tanto forte quanto ingenuo.

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITA’

– Shan-pu, la giovane Amazzone cinese, ha molti aspetti in comune, sia caratterialmente che fisicamente, con Lamù, la protagonista di un’altra opera della Takahashi. Il personaggio di Akari Unryu è fisicamente uguale a Kagome Higurashi la protagonista di Inuyasha, mentre Ranma Saotome con i capelli sciolti è uguale alla forma umana di Inuyasha della omonima serie.
– La storia di Konatsu, è una chiara parodia di Cenerentola. Nei episodi ambientati a casa della professoressa Hinako Ninomiya si vede che nella televisione trasmettono Doraemon.
– La storia è ambientata principalmente nel quartiere di Nerima, lo stesso in cui è ambientato Maison Ikkoku, quindi non è impossibile ipotizzare che Ranma non possa incontrare Kyoko visto che vivono nello stesso quartiere e nella stessa epoca ( Maison Ikkoku è ambientato nei primi anni ’80 e Ranma a meta dei anni’90).
– A testimonianza che i personaggi delle serie principali della Takahashi si possano effettivamente incontrare, si vede da alcune tessere telefoniche giapponesi che ritraggono i vari personaggi insieme e dallo speciale per il 50°compleanno della rivista Shonen Jump, in cui Ataru Moroboshi prima fa la corte a Kagome poi a Ranma in versione Femminile, infine viene punito da Lamù, Ranma e Inuyasha, nelle scene finali del l’ultimo OAV di Lamù, si vede Ataru fare la corte prima a Kagome e poi a Akane.
– L’ “infiammazione cronica all’ ippocampo” è il nome ufficiale di quella che è stata anche chiamata “Sindrome di Ryoga”, perché questa malattia impedisce a chi ne è affetto di orientarsi in qualsiasi occasione , l’Ippocampo è la parte del cervello che governa l’orientamento, e il nome è stato scelto in “onore” a Ryoga Hibiki che è capace di perdersi anche in una cabina telefonica.

OPERE RELATIVE

Serie tv:
Ranma 1/2 serie tv di 161 episodi, divisi in due stagioni.

O.A.V.:
– Ranma ½ Super
– Ranma ½ Special

Film d’animazione:
– Ranma ½: Le sette divinità della fortuna
– Ranma ½: La sposa dell’isola delle illusioni
– Ranma contro la leggendaria fenice

Videogiochi
Ranma 1/2 Pachislot

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Ranma” presente sul sito:

Altre opere di Rumiko Takahashi presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
junko ko.Carlo_Manigoldo Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
junko ko.
Bazarino
junko ko.

Anch’io prima ho visto l’anime e dopo ho letto il manga, e credo che sia stato meglio così. Infatti l’anime per come è strutturato, per ciò che mette o non mette, non potrà mai essere all’altezza dell’opera della Takahashi, e questo mi ha permesso di apprezzare di più questo manga meraviglioso! L’ho davvero adorato, anche ora, anche nel 2012, anche se quando guardavo ranma avevo 7 anni e non ci capivo nulla, anzi ero stra-convinta che Ranma dovesse stare insieme a Shampoo, che secondo me era più bella di Akane (che idee malsane che avevo XD). Davvero, un’opera stupenda,a ssolutamente da leggere o da guardare, d’altronde stiamo parlando di un manga di quel genio della Rumiko Takahashi…
bello! bello! bello!

Carlo_Manigoldo
Bazarino
Carlo_Manigoldo

Adoro Ranma 1/2! Il cartone è stato (seppur nella versione censurata di TMC) un caposaldo della mia infanzia, però il vero Ranma l’ho conosciuto solo con il manga (per la precisione con la terza edizione in lingua italiana, sempre della Star Comics e in 38 volumi come l’originale).
Adoro tutti i personaggi da Happosai e il suo grido di battaglia “Pesca Grossa! Pesca Grossa!” (peccato che nel manga non ci sia, così come il suo “Zuccherino”), Kuno e Kodachi nonché la loro stupidità (solo loro non s’accorgono che Ranma e la Ragazza col Codino sono la stessa personaXD), il preside e le sue regole assurde….
Insomma Ranma è Ranma, non ci sono altre parole per poter descrivere il manga più divertnte e pazzo di sempre!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi